/ Pallamano

Pallamano | 12 giugno 2019, 12:30

Beach Handball, Challenge Region Sud -3. Ventimiglia prepara il grande evento. Malatino: "Manifestazione importante anche per la città"

Sulla spiaggia della passeggiata mare 'Orbedan' nel prossimo fine settimana la quinta tappa

Pippo Malatino, coach della Pallamano Ventimiglia e della Liguria di Beach Handball

Pippo Malatino, coach della Pallamano Ventimiglia e della Liguria di Beach Handball

Il prossimo fine settimana Ventimiglia ospiterà la quinta tappa del Challenge Region Sud di Beach Handball, una disciplina che sta facendo molto successo e curiosità nella città di confine grazie alla Pallamano Ventimiglia.

A Rivierasport.it introduce questo grande evento Pippo Malatino, anima del sodalizio giallonero e coach della Liguria, protagonista in questa manifestazione ad alto livello.

 

Coach Malatino, quanto vale questo evento anche per la città di Ventimiglia? "Speriamo che questa manifestazione possa lanciare il turismo a Ventimiglia. Per noi è molto importante coinvolgere tutte le forze della città e dimostrare che attraverso questi eventi si può rilanciare la città sotto questo aspetto". 

State dimostrando con la Liguria un gioco importante: siete pronti a trionfo in casa? "La vittoria nello Challenge? La parola trionfale è grossa nello sport. Il Beach Handaball è una disciplina dove se non sei concentratissimo dal primo all'ultimo minuto rischi di perdere con chiunque. La dimostrazione è stata la settimana scorsa, che dopo una grande prestazione contro la Nazionale Francese, siamo riusciti a perdere contro una formazione arrivata poi ultima nella tappa: eravamo svuotati a livello psicologico". 

Appuntamento ad un fine settimana di grandi emozioni: qual'è il vostro messaggio? "Vogliamo dare dimostrazione di essere in grado di organizzare grossi eventi, dando la possibilità alla città di usufruire della nostra volontà e impegno per sviluppare nel futuro e propagandare la nostra bella Ventimiglia. Inoltre serve anche a prepararsi per ben figurare a livello sportivo".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium