/ Sport acquatici

Sport acquatici | 24 giugno 2019, 20:06

Vela: tutto pronto a Sanremo per il Campionato Europeo IRC, cinquanta barche in gara da tutto il continente

Gli organizzatori del Campionato Europeo IRC, ospitato dallo Yacht Club Sanremo, stanno infatti conducendo gli ultimi controlli su barche e attrezzature e i partecipanti stanno finalizzando le iscrizioni, mentre alcuni team hanno deciso di uscire in mare per familiarizzare con il campo di regata.

Vela: tutto pronto a Sanremo per il Campionato Europeo IRC, cinquanta barche in gara da tutto il continente

Prosegue l’attività sulle banchine del vecchio porto della città dei fiori, in vista del Campionato Europeo IRC, che inizia con la cerimonia di apertura prima di dare il via alle prime regate.

Gli organizzatori del Campionato Europeo IRC, ospitato dallo Yacht Club Sanremo, stanno infatti conducendo gli ultimi controlli su barche e attrezzature e i partecipanti stanno finalizzando le iscrizioni, mentre alcuni team hanno deciso di uscire in mare per familiarizzare con il campo di regata. Sono quasi cinquanta le imbarcazioni provenienti da tutto il continente che da martedì si daranno battaglia nelle acque liguri per conquistate il titolo europeo.

Spiccano per competitività i cinque scafi della classe TP52, barche fra le più veloci e spettacolari del circuito della vela d’altura fra cui il russo Freccia Rossa di Vadim Yakimenko che corre per lo Yacht Club di Mosca, i francesi Arobas 2 di Gérard Logel e Team Vision di Jean-Jacques Chaubard, che è stato campione europeo IRC nel 2017 a Marsiglia, e che per il campionato ha reclutato il navigatore transalpino Erwan Israel, protagonista di giri del mondo e grandi regate oceaniche. Dalle British Virgin Island proviene Rowdy Too del britannico Howard Dyer con il navigatore Jonny Malbon, mentre i colori italiani saranno difesi da Macchia Mediterranea del Reale YC Canottieri Savoia di Napoli, dell’armatore Gianpiero Russo coadiuvato dai partenopei Fabio Montefusco e Paolo Scutellaro.

Fra le barche della classe maggiore (la IRC 0) spicca anche Itacentodue di Italo Calvini dello Yacht Club Italiano di Genova, che per l’occasione schiera i liguri Andrea Casale e Roberto Martinez, mentre fra gli IRC 1 Ange Trasparent 2 di Valter Pizzoli imbarca un team internazionale ma con diversi velisti sanremesi e dovrà vedersela fra gli altri con Giumat +2  dello Yacht Club Livorno con lo skipper Francesco Cruciani.

“Siamo molto contenti del livello delle barche e dei velisti presenti.” Ha detto Beppe Zaoli, presidente dello Yacht Club Sanremo. “Una partecipazione che ci ripaga del lavoro fatto. Speriamo che il  meteo sia dalla nostra parte, per poter dare a team di questo calibro le condizioni migliori per poter disputare un buon campionato europeo".

Il programma della rassegna si articola su cinque giorni di regate, almeno quattro costiere o a bastone e una prova lunga di durata stimata fra le 10 e le 18 ore di navigazione. Sabato prossimo, dopo le ultime prove in mare, il campionato si chiuderà con la cerimonia di premiazione, nei locali dello Yacht Club Sanremo.

Al termine della settimana di regate verrà assegnato un Trofeo del Sanremo European IRC Championship 2019 per ciascuna classe e un Trofeo Speciale per il primo della classifica generale, che si aggiudicherà quindi anche il titolo di Campione d’Europa IRC 2019. Un premio speciale al primo classificato Corinthian (con equipaggio non professionista) andrà al miglior classificato delle classi 3 e 4.

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium