/ Pallanuoto

Pallanuoto | 29 giugno 2019, 17:53

Pallanuoto femminile, nei playoff la Rari Nantes Imperia batte 10-6 Cosernuoto: vittoria all'esordio

Le ragazze di Stieber cominciano la fase finale nel migliore dei modi

Pallanuoto femminile, nei playoff la Rari Nantes Imperia batte 10-6 Cosernuoto: vittoria all'esordio

La Rari Nantes Imperia batte Cosernuoto 10-6 nella gara inaugurale dei playoff. Le ragazze di Stieber cominciano la fase finale nel migliore dei modi. 

La 'Comunale' di Viterbo, da poco riaperta, è addobbata a festa per le ultime partite della stagione. Con il passare dei minuti, l'attesa sale fin quasi a tagliarsi col coltello. Le giallorosse sono contente quando scoccano le 15:30: è l'ora di scendere in acqua e trasformare la tensione in carica agonistica.

La Rari comincia con il piede giusto e in due minuti realizza un secco 2-0, ad opera di Garibbo ed Accordino, che sembra indirizzare il match. Ma la squadra pecca di rilassatezza e Cosernuoto recupera il punteggio in un attimo: l'inerzia della gara propende dalla parte delle laziali mentre le imperiesi appaiono bloccate, quasi impaurite dall'improvviso ritorno delle avversarie. I fischi dell'arbitro spezzettano molto il gioco e Mirabella si ritrova con due espulsioni sul groppone dopo un tempo. La seconda, poi, decreta il rigore a favore di Cosernuoto ma, sulla conclusione, il giudice di gara vede una irregolarità ed annulla la segnatura.
Nei secondi sette minuti, la Rari si chiude e la partita rimane bloccata. Le giallorosse riordinano le idee e corrono pochi rischi (a fine partita, la statistica sulla difesa in inferiorità sarà straordinaria): ad un giro di lancette dalla sirena, arriva così la rete di Anna Amoretti che scioglie le briglie alle compagne. Sarà il gol del vantaggio definitivo perchè, da qui in poi, l'Imperia condurrà la gara.

All'inversione di vasca, bomber Accordino realizza il penalty dell'allungo. La Rari è in palla dopo aver superato brillantemente il momento di appannamento, le avanti vedono la porta con continuità e ne giova il gioco corale. Vanno a segno anche i difensori come testimonia il 5-2 firmato da Martini, in posizione 5, seguita dalla marcatura di Sattin. Arrotondano ancora Amoretti ed Accordino ma c'è gloria anche per capitan Sowe che, sul secondo rigore a favore delle avversarie, legge la traiettoria e devia la conclusione sul palo. Il fischio però decreta la terza espulsione per il forte difensore Sattin.
La Rari deve così resistere fino alla sirena ma, nel momento del bisogno, affiora la grinta di Sofien Mirabella che, nonostante le condizioni fisiche precarie, assesta una doppietta micidiale che manda k.o. l'avversario e mette in ghiaccio il risultato. 

Attorno alla squadra c'è soddisfazione per avere agguantato un ottimo risultato all'esordio. Inoltre, in acqua, sono scese tutte le effettive: dalle giovanissime al secondo portiere Di Mattia che ha blindato i pali negli ultimi minuti. La formazione si è poi accomodata in tribuna per seguire il match tra Florentia Sport Team e Libertas Virgiliana Mantova, le prossime avversarie della Rari nella giornata di domani. 

IL TABELLINO
R.N.IMPERIA - COSERNUOTO 10-6
(2-2; 1-0; 5-2; 2-2)
IMPERIA - Sowe cap; Garibbo 1, Martini 1, Platania, A.Amoretti 2, Mirabella 2, Rosta, Ferraris, M.Amoretti, Accordino 3, Cerrina, Sattin 1, Di Mattia. All.Stieber
COSERNUOTO - Caricaterra, Pipponzi 1, Sartorelli 2, Cicognani, Rastelli, Scifoni 1, Di Basilio, Braccini, Tortora cap. 1, Sacco, Cicoria 1, Capparella, Bottiglieri. All.: Del Duca
NOTE: uscita Sattin (I) per limite di falli nel terzo tempo. Sup.Num.: Imperia 2/5 + due rigori realizzati ; Cosernuoto 1/9 + due rigori (uno irregolare e uno parato)

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium