/ Sport acquatici

Sport acquatici | 07 luglio 2019, 20:18

Canottaggio: al Festival dei Giovani 2019, quattro ori, tre argenti e due bronzi per la Canottieri Sanremo

Il risultato è tra i migliori tra quelli conseguiti dalla Canottieri Sanremo negli anni 2000 in questa manifestazione che costituisce il più importante banco di prova a livello nazionale per le future speranze del Canottaggio Italiano

Canottaggio: al Festival dei Giovani 2019, quattro ori, tre argenti e due bronzi per la Canottieri Sanremo

Quattro ori, tre argenti e due bronzi sono il ricco medagliere della Canottieri Sanremo al Festival dei Giovani 2019 di Canottaggio Olimpico svoltosi a Milano dal 5 al 7 luglio nello splendido bacino remiero dell'Idroscalo. Il risultato è tra i migliori tra quelli conseguiti dalla Canottieri Sanremo negli anni 2000 in questa manifestazione che costituisce il più importante banco di prova a livello nazionale per le future speranze del Canottaggio Italiano.

Di assoluto rilievo le prove dei gemelli Strazzulla, entrambi vincitori nelle rispettive regate in singolo 7:20 della domenica dopo aver vinto sia il sabato in quattro di coppia (in equipaggio misto con i Sampierdarenesi di Genova) che il venerdi assieme in doppio, in quest'ultima regata con una condotta di gara estremamente aggressiva che li ha visti all'arrivo con un importante distacco sui secondi.

I gemelli Strazzulla, quattro ori in due, tra gli allievi B2, ossia i ragazzi di 12 anni, sono stati gli unici, tra i maschi, a vincere in tutte e tre le specialità della coppia.

Gran belle regate anche per Nicholas Van Kleef negli allievi C 13 anni, con un terzo posto il venerdì nel doppio (in misto con il Sestri Ponente), e due argenti il sabato nel singolo e la domenica nel singolo 7:20, in entrambi i casi giocandosi la vittoria fino all'ultima palata.

Importanti progressi per Leonardo Moroni negli allievi B1 11 anni, terzo il sabato e secondo la domenica nel singolo 7:20.

Grande soddisfazione per l'allenatore della Canottieri Sanremo, Renato Alberti, che ha preso in mano da meno di due anni il testimone di Livio Rubino, storico allenatore del club che lo portò al bronzo mondiale nel 1977 ed ora spera che i brillanti risultati dei suoi ragazzi invoglino altri ragazzi e ragazze sanremesi a praticare il magnifico sport del canottaggio, che tutt'ora pratica anche a livello agonistico master nella disciplina del Coastal Rowing.

Il Presidente Sergio Tommasini ringrazia tutti i partecipanti alla trasferta ed i genitori dei ragazzi che affidano i loro pargoli alla passione sportiva della Canottieri Sanremo.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium