/ Volley

Volley | 07 luglio 2019, 16:50

Beach volley: ad Amburgo Russia e Canada sul tetto del mondo

In tempo reale le notizie dalla Germania grazie ai nostri inviati Marian Mocanu e Silvia Gabriel

servizio fotografico di Silvia Gabriel

servizio fotografico di Silvia Gabriel

Tre quinti posti e tre assegni da 18.000 dollari per l’Italia ad Amburgo, dove a laurearsi nuovi campioni del mondo di beach volley sono stati le canadesi Sarah Pavan (per diversi anni in A1 in Italia, protagonista anche di una edizione della Sanremo Cup con la maglia di Villa Cortese) e Melissa Humana Paredes ed i russi Krasilnikov-Stoyanovskiy, questi ultimi usciti vittoriosi 2-1 (19-21, 21-17, 15-11), nonostante l’incitamento degli oltre 10.000 spettatori della Red Bull Arena, sui giovani tedeschi Clemens Wincler e Julius Thole.

Curioso che entrambe le coppie vincitrici abbiamo eliminato nei quarti i portacolori azzurri, Rossi-Carambula e Menegatti-Orsi Toth, arrivati a pari merito con i ragazzi di Matteo Varnier, Nicolai-Lupo, quelli su cui erano riposte le maggiori speranze azzurre.

Tra gli uomini sul podio anche i favoriti norvegesi Mol-Sorum, tra le donne d’argento le Usa Ross-Klinemann, al 3° posto Artacho-Clancy (Australia).

Bottino pieno dunque dell’Europa nel maschile, fiasco tra le donne, che già ieri avevano chiuso il loro tabellone.

Da segnalare la festosa partecipazione del pubblico, con biglietti a pagamento esauriti già diverse ore prima delle finali e una lunga coda per assicurarsi una poltrona nelle tribune “libere”, con almeno 4.000 persone rimaste a bocca asciutta.

Un gran bel messaggio dal popolo tedesco del beach: nonostante il k.o. dei beniamini di casa, alla fine tutti a cantare, fare festa e applaudire i nuovi campioni russi, ai quali è andato un assegno da 60.000 dollari. Ulteriori notizie dsul sito www.fivb.com.

Il grande volley sarà a settembre in Italia, a Roma, dove si terranno le World Tour Finals.

Tra qualche giorno ad Amburgo la sabbia lascerà di nuovo spazio alla terra rossa per il torneo Atp di tennis al quale prenderà probabilmente parte anche un altro armese, dopo Varnier, vale a dire Fabio Fognini.

 

Marian Mocanu

Marian Mocanu

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium