/ Sport acquatici

Sport acquatici | 09 luglio 2019, 08:15

Canoa: risultati straordinari per gli atleti della Canottieri Sanremo nel weekend ad Auronzo di Cadore (Foto)

Oltre 60 le squadre italiane iscritte ed addirittura una ventina quelle straniere tra cui Cina, Nuova Zelanda, Israele, Danimarca, e Pakistan solo per citarne alcune.

Canoa: risultati straordinari per gli atleti della Canottieri Sanremo nel weekend ad Auronzo di Cadore (Foto)

Una trasferta molto più che postiva ha segnato il weekend dei ragazzi della Canottieri Sanremo in questo caldo luglio. Gli atleti matuziani giovedì scorso hanno affrontato un viaggio di oltre seicentocinquanta chilometri per disputare una delle competizioni internazionali più importanti dell'anno, giunta alla sua 39a edizione.

Ad Auronzo di Cadore, in Veneto, centinaia di canoe hanno invaso il caratteristico Lago di Santa Caterina con le Tre Cime di Lavaredo sullo sfondo con più di 800 persone tra allenatori, atleti, addetti ai lavori ed altrettanti spettatori. Oltre 60 le squadre italiane iscritte ed addirittura una ventina quelle straniere tra cui Cina, Nuova Zelanda, Israele, Danimarca, e Pakistan solo per citarne alcune.

"Sicuramente tutte le medaglie sono importanti, ma quando arrivano in una competizione di importanza internazionale come questa, hanno decisamente un sapore diverso": carichi di orgoglio i due allenatori Monica Albarelli e Diego Pizzamiglio, hanno raccolto assieme ai loro ragazzi i risultati di questi mesi di estenuanti allenamenti, di rinunce e sacrifici tra il freddo dell'inverno ed il caldo dell'estate.

Ma tutto svanisce quando si sale su un podio così importante, e improvvisamente forse per i ragazzi, tutto ha davvero un senso. Un bronzo quasi inaspettato quello dei ragazzi categoria Under 16 nel K4 composto da Samuele Siciliano, Lorenzo Dragoni, Alessandro Martini e Lorenzo Mauro sulla distanza dei mille metri. Medaglia d'argento invece sul K4 nei duecento metri sempre per Siciliano, Dragoni, Mauro e Nicolò Mensile e argento sulla stessa distanza per gli Junior del K4 di Luca Della Chiesa, Stefano Mazzone, Simone Grossi Bianchi e Luca Sparneri.

Si riconferma nella paracanoa il momento d'oro di Amanda Embriaco con un primo posto conquistato in una gara disputata completamente sotto la pioggia con l'atleta olimpica israeliana in gara con lei. Anche l'equipaggio delle ragazze si è fatto valere, conquistando la finale sia nei duecento che nei cinquecento metri col k2 di Linda Simonetti e Martina Cecchini, arrivata settima nella finale B col k1.

Prossimo appuntamento per la squadra matuziana il 14 luglio ad Osiglia e successivamente sempre in Veneto a Revine Lago.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium