/ Altri sport

Altri sport | 24 luglio 2019, 10:25

Podismo. Grande successo per la Diano Marina-Livorno: i ringraziamenti degli organizzatori

Nel ricordo dello sfortunato Michael Mistri

Podismo. Grande successo per la Diano Marina-Livorno: i ringraziamenti degli organizzatori

Grande successo per la 300 km Diano Marina-Livorno, una corsa che ha ricordato lo sfortunato Michael Mistri scomparso qualche tempo fa: i ringraziamenti e il racconto di Marco Lombardi.

"Nel Dicembre scorso fui invitato dagli organizzatori della Maratona di Genova, realizzata con lo scopo di ricordare le vittime del Ponte Morandi. Proprio in quell'occasione, proprio vicino ai resti di quel ponte, per ironia della sorte o per un disegno già programmato, mio padre, venuto a Genova a fare il tifo per me, conobbe Angelo Mistri, padre di Michael, che era lì per sostenere gli atleti della sua società, L'Asd Diano Runners. 

Fin da subito tra loro nacque un'intesa e un'amicizia come spesso accade nel nostro mondo di corse a piedi. Inevitabilmente questa loro conoscenza coinvolse anche me, e pochi giorni dopo fui invitato da Angelo a fare un video promotore per la gara che organizzano a Diano Marina, nel giorno della Befana, in memoria di suo figlio Michael, prematuramente scomparso. Mi era stato chiesto anche di partecipare alla gara, ma per varie problematiche familiari, non fu possibile per me essere presente. Tuttavia mi promisi che avrei fatto qualcosa per ricordare il figlio di Angelo.

Quest'inverno fui contattato dal Presidente di un'associazione locale che si occupa dell'affido di bambini con disagi economici e sociali, che si rivolse a me per aiutarlo a pubblicizzare una marcia non competitiva organizzata dalla loro associazione a Livorno. Fu in quel momento che nacque libera e spontanea l'idea di questa staffetta da Diano Marina a Livorno con l'intento di ricordare Michael e cercare di sostenere un'associazione che si occupa di bambini in difficoltà. 

Pensai ad un ciclista di lunghe distanze, amante della fatica, persona umile e nostrana, e mi venne in mente il nome di Luca Brondi che da subito prestò il suo consenso a partecipare all'evento. Non nego che per realizzare materialmente l'idea, c'è stata tanta fatica e tempo da dedicare, momenti di incertezza e forse di incomprensione, ma del resto esiste la precisione? Esiste la perfezione? Esiste che tutto vada liscio come l'olio? Io penso di no, ma questo è il bello della diretta. Secondo me nessuno è perfetto e tutti compiamo degli errori, ma la cosa importante è credere e mettere il cuore in tutto ciò che facciamo e mettersi a disposizione per gli altri.

Spero di aver reso felici, anche in una minima parte, i familiari di Michael, e di aver dato loro modo di mantenere vivo il ricordo del loro caro. Lotterò con ogni mia forza, per trasmettere un valore importante, l'unica arma che abbiamo per reagire alla morte: ricordare chi è stato meno fortunato di noi, perché nessuno muore se vive nel cuore di chi resta.

"Voglio ringraziare il Comune di Livorno, il Comune di Diano Marina, la Polizia Municipale di Genova, la Polizia Municipale di Livorno, Stefano Marconi, le fondamentali scorte negli attraversamenti delle due città.

Un ringraziamento anche al ciclista randonèe Luca Brondi compagno di avventura; tutti gli atleti dell'Asd Diano Runners che hanno percorso insieme a me la 1° tappa del percorso; l'azienda di integratori Inkospor nella persona di Benedetto Catinella che ci ha fornito gli integratori per la staffetta; il Centro Medico Salus Itinere ed il fisioterapista Simone Piacquadio; lo staff della Palestra N1; il locale Kasita; lo speaker Massimiliano Bardocci ed il regista Gabriele Nuterini; il Campione di Indoor Rowing Mauro Martelli; il quotidiano online Quilivorno; gli accompagnatori Romina Lombardi e Luca Saladino; Ilaria Piras dell'associazione Amici della Zizzi per la gestione logistica. E tutti quelli che hanno donato per sostenere l'associazione, tutti voi che ci siete stati vicini e avete fatto il tifo e sofferto con noi; Matteo, Angelo e Romina, figlio padre e madre di Michael".

I ringraziamenti anche di Cristian Malalrdo: "Come rappresentante del gruppo Dianese è stato davvero un onore sposare questo progetto, insieme al team di Lombardi ricordando il nostro caro Michael Mistri".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium