/ Calcio

Calcio | 17 agosto 2019, 07:21

Calcio. L'Atletico Argentina continuerà ad utilizzare lo stadio 'Sclavi' anche per questa stagione

La scelta è stata presa negli ultimi giorni dall'amministrazione comunale di Taggia

Calcio. L'Atletico Argentina continuerà ad utilizzare lo stadio 'Sclavi' anche per questa stagione

L'Atletico Argentina continuerà ad utilizzare il campo da calcio 'Ezio Sclavi' ancora per una stagione. La scelta è stata presa negli ultimi giorni dall'amministrazione comunale di Taggia. La questione era nota da tempo. Stando alle classiche voci di corridoio sembra che nelle scorse settimane si fossero valutate anche altre possibilità in termini di società a cui affidare l’uso dell’impianto ma alla fine il Comune ha propeso per la società rossonera nata nel 2018. Tutto questo però ad alcune condizioni. 

Infatti, l'amministrazione comunale ha messo nero su bianco gli impegni che andranno rispettati per la stagione calcistica che prenderà il via a breve. Il campionato 2019/2020 sarà anche la scadenza naturale del rapporto che andrà nuovamente ridiscusso la prossima estate. 

Che cosa è stato chiesto? L’ASD Atletico Argentina dovrà versare ogni mese 500 euro, come contributo per le spese di miglioramento dell’impianto. Sempre a carico loro anche tutti gli interventi necessari a garantire l’ordinaria manutenzione, la sicurezza, il decoro e le adeguate condizioni igieniche dello Sclavi. La società armese avrà accesso solo al terreno di gioco, agli spogliatoi e – previa verifica dell’esistenza in oggi delle necessarie condizioni di sicurezza – alle aree destinate ad ospitare il pubblico. 

Invece, il Comune,  si impegna a garantire che eventuali interventi di manutenzione straordinaria, di miglioramento e potenziamento dell’impianto nel corso della stagione calcistica non dovranno impedire l’uso dell’impianto da parte della ASD Atletico Argentina, né modificare i parametri ed i dati metrici riportati nel verbale di omologazione che la società rossonera si impegna a richiedere alla FIGC/LND per l’ammissione al Campionato Federale. Inoltre, il Comune, mantenendo la titolarità dell’impianto, potrà comunque utilizzare gli impianti per eventuali iniziative autonomamente organizzate. Infine, lo Sclavi non potrà essere utilizzato da altre società sportive o da terzi, se non previa espressa autorizzazione rilasciata dal Comune.

A confermare l'utilizzo dell'impianto è il dirigente Luca Rangoni: "Sì, lo utilizzeremo. Siamo già iscritti al campionato di Seconda Categoria e anche ai campionati giovanili. Siamo molto attivi con il settore giovanile sempre attivi con il settore giovanile dove avremo da quest'anno la squadra Juniores".

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium