/ Calcio

Calcio | 10 settembre 2019, 08:00

Calcio, Serie D. Sanremese, tanta rabbia in corpo. Ma la ripartenza si chiama Lavagnese

I biancoazzurri, penalizzati dall'arbitraggio contro la Fezzanese, domenica saranno di scena al 'Riboli'

I giocatori della Sanremese protestano contro il Sig. Sicurello di Seregno: l'arbitro annullerà il apreggio di Lo Bosco contro la Fezzanese (foto Fabio Pavan)

I giocatori della Sanremese protestano contro il Sig. Sicurello di Seregno: l'arbitro annullerà il apreggio di Lo Bosco contro la Fezzanese (foto Fabio Pavan)

La classifica della Sanremese non deve ingannare. Un solo punto in 180 minuti di gioco è un bottino troppo magro per una squadra che ha realizzato un grande calcio, ma che è stata molto sfortunata nelle prime due uscite in campionato.

Classifica bugiarda. Con un po' più di attenzione i biancoazzurri sarebbero tornati da Caronno con due punti in più, ma il risultato positivo è da considerarsi ottimo visto che la Caronnese è poi andata a vincere 3-0 a Genova con il Ligorna. Domenica scorsa è accaduto l'incredibile con i matuziani che hanno tirato 15 volte nella porta della Fezzanese senza riuscire a segnare (tra cui una clamorosa traversa di Scalzi) e penalizzati dall'arbitraggio con due reti annullate dove è clamorosa quella a Lo Bosco: un punto in due partite? Classifica bugiarda.

Ripartenza Lavagnese. Ora in casa biancoazzurra bisogna ripartire, anche se dopo i fatti del 'Comunale' la società di Corso Mazzini ha realizzato dopo il macth perso con gli spezzini un preannuncio di reclamo. Il prossimo avversario della compagine di mister Ascoli sarà sul campo della Lavagnese, dove la Sanremese andrà a caccia della prima vittoria in campionato in un girone livellato e che i matuziani possono conquistare.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium