/ Tennis

Tennis | 11 settembre 2019, 20:10

Imperia: finale a sorpresa per la prima edizione dell'open nazionale di Padel 'Don Quique'

Tra i tanti favoriti l’hanno spuntata contro i favori del pronostico i torinesi Marco Cassetta e Simone Licciardi del Monviso Padel club di Torino, vincitori per 6/3 7/6 ai danni del campione tricolore Simone Cremona e di Luca Severini.

Imperia: finale a sorpresa per la prima edizione dell'open nazionale di Padel 'Don Quique'

E’ stato un finale a sorpresa quello che ha caratterizzato la prima edizione dell’Open Nazionale di padel organizzato dal Don Quique Padel Imperia. Tra i tanti favoriti l’hanno spuntata contro i favori del pronostico i torinesi Marco Cassetta e Simone Licciardi del Monviso Padel club di Torino, vincitori per 6/3 7/6 ai danni del campione tricolore Simone Cremona e di Luca Severini.

Entrambi provenienti dal tennis e separati da dieci anni di età, 19 anni il primo, 30 il secondo, sono due tra gli emergenti di questo sport. La coppia aveva superato in semifinale il più blasonato tandem formato dal tre volte tricolore Daniele Cattaneo e da Nicolò Cotto. La vittoria è maturata all’ultimo quindici con un 7/6 al terzo set. Nell’altra semifinale Cremona e Severini si erano aggiudicati il match contro il maestro nazionale Matteo Savoldi e Federico Beltrami.

Nell’altrettanto avvincente tabellone del doppio misto il trofeo è andato a Matteo Viale e Karin Cappelletti, vincitori nel match decisivo su Mirko Bertone e Chiara Villa, tesserati per il Colombo Padel Club di Genova.

Si chiude così con un successo agonistico ed organizzativo la prima edizione di una manifestazione che promette di diventare una classica del panorama agonistico nazionale, oltre che un’attrazione sportiva locale. Soddisfazione tra gli organizzatori del Don Quique Padel Imperia, un giovane sodalizio che guarda al futuro con ottimismo ed ambizioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium