/ Calcio

Calcio | 13 settembre 2019, 12:19

Calcio, Promozione al via. Enrico Sardo fa la griglia del campionato: "Sestrese e Taggia in pole. La sorpresa? Mi auguro sia la Dianese&Golfo"

L'ex allenatore di giallorossoblu e Ceriale analizza il via del torneo. E sul suo futuro non si sbilancia: "Dopo tanto tempo sarò spettatore"

Enrico Sardo, tecnico senza panchina in questa stagione: nelle ultime annate ha allenato Dianese&Golfo e Ceriale

Enrico Sardo, tecnico senza panchina in questa stagione: nelle ultime annate ha allenato Dianese&Golfo e Ceriale

Dopo tante stagioni da protagonista ha deciso di continuare ad osservare.

Stiamo parlando di Enrico Sardo, autore della grande cavalcata dalla Prima Categoria alla Promozione (più una Coppa Liguria vinta) con la Dianese&Golfo e la breve parentesi sfortunata al Ceriale, che ha realizzato la griglia del campionato di Promozione al via domenica.

Le favorite. Sulle prime quattro mister Sardo non ha dubbi: "Vedo Sestrese e Taggia in pole. In seconda fila dico Ceriale e Ventimiglia, ma di loro sotto ci sarà molto equilibrio".

La sorpresa. Il mister come possibile sorpresa del campionato indica una società non dimenticata: "La sorpresa? Indico, anzi mi auguro la Dianese&Golfo: il mio cuore è parcheggiato là".

Il giocatore rivelazione. Sardo ha un nome per indicare il giocatore rivelazione di questa stagione: "Come giocatore rivelazione voglio dire Alessio Pietrosanti del Bragno. L'ho allenato 8 anni fa in Piemonte e già allora aveva doti calcistiche ed umane notevoli".

Sul suo futuro. Sardo non si sbilancia sul suo futuro: "Sono stato contattato da due DS in estate, ma non mi sono nemmeno seduto a parlare con loro perché ho bisogno di ricaricare le batterie. Dopo tanto tempo mi godo i nostri campionati da spettatore". 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium