/ Calcio

Calcio | 13 settembre 2019, 16:15

Calcio, Promozione. Camporosso, debutto interno con la Loanesi da prendere con le molle. Farsoni: "Siamo pronti ma consapevoli che sarà un campionato difficile"

Il portiere, che inizia la seconda stagione in rossoblu, non si fida dei savonesi: "Tutti gli avversari ci daranno battaglia"

Mattia Farsoni, portiere di assoluta affidabilità alla seconda stagione con la maglia del Camporosso (foto Eugenio Conte)

Mattia Farsoni, portiere di assoluta affidabilità alla seconda stagione con la maglia del Camporosso (foto Eugenio Conte)

PROMOZIONE: ASPETTANDO... CAMPOROSSO-LOANESI

Il Camporosso inizia il proprio campionato di Promozione in casa contro la Loanesi, formazione apparsa in difficoltà nella prima fase della Coppa Italia. I ragazzi di mister Luci non devono però fidarsi di questa situazione, visto che tutto può cambiare in un attimo.

"Siamo pronti". In casa rossoblu è tutto pronto per l'inizio di una competizione lunga, tortuosa e difficile, ma Mattia Farsoni è fiducioso: "Siamo pronti e consapevoli che sarà un campionato difficile. Secondo me abbiamo tutte le carte in regola per disputare una stagione importante".

"Tutti gli avversari ci daranno battaglia". Il portiere, che inizia la sua seconda stagione in rossoblu, non si fida del primo avversario in campionato: "La Loanesi? Tutti gli avversari che affronteremo da qui alla fine saranno pronti a darci battaglia. Non temiamo nessuno e soprattutto non sottovalutiamo nessuno, pensando solo a noi stessi".

"Vogliamo dedicare una grande prestazione alla famiglia di Piero Aimone". Farsoni analizza la sfida contro i savonesi e ha un desiderio: "Giocare in casa per noi deve essere un vantaggio, non solo alla prima giornata ma per n tutto il campionato. Giocare a Camporosso ha un sapore particolare, con il pubblico che ci sostiene e sicuramente ci darà quella carica che ci servirà nei momenti difficili. Inoltre vorremmo dedicare una grande prestazione a tutta la Famiglia del nostro Direttore Sportivo Piero Aimone ella sua famiglia per una grave perdita avvenuta in settimana".

"Non vedo l'ora di dimostrare che posso dare ancora molto in certe categorie". A livello personale l'estremo difensore è pronto per una grande annata: "Personalmente sono motivato e non vedo l'ora di dimostrare che che posso dare ancora molto in certe categorie. Metterò la mia esperienza al servizio del gruppo".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium