/ Calcio

Calcio | 17 settembre 2019, 08:10

Calcio, Eccellenza. Imperia, è un inizio da grande. Rammarico per l'Ospedaletti

Il punto dopo la prima giornata su neroazzurri e orange che nel prossimo turno sfideranno il Finale al 'Ciccione' e il Rapallo/Rivarolese in trasferta

Alessandro Lupo, allenatore dell'Imperia, dà indicazioni ai suoi ragazzi: tra coppa e campionato il tecnico ha raccolto 3 vittorie e 1 sconfitta (foto Christian Flammia)

Alessandro Lupo, allenatore dell'Imperia, dà indicazioni ai suoi ragazzi: tra coppa e campionato il tecnico ha raccolto 3 vittorie e 1 sconfitta (foto Christian Flammia)

In Eccellenza le due compagini della provincia vivono la prima settimana di campionato con stati d'animo diversi. Se da una parte l'Imperia può gioire per un successo arrivato all'ultimo sul campo del Pietra Ligure, dall'altra l'Ospedaletti è rammaricato per la rimonta subìta con la Cairese: analizziamo la situazione in casa neroazzurra e orange.

Base neroazzurra. L'Imperia parte con il piede giusto, anche se in difesa deve ancora registrare qualcosa. Cosa va e cosa non va. La squadra di Lupo nelle prime quattro partite ufficiali tra coppa e campionato ha subìto 9 reti, ma allo stesso tempo è andata a segno in 12 occasioni. l'allenatore lavorerà più sul reparto arretrato visto che davanti i suoi ragazzi convincono.

L'uomo del momento. I neroazzurri devono ringraziare un Capra sopra le righe, che con la doppietta al 'De Vincenzi' ha timbrato il tebellino in tutte le sfide ufficiali. Prossimo avversario. Domenica i neroazzurri ospiteranno il Finale che ha iniziato il proprio campionato con uno 0-0 interno. Sulla panchina giallorossa ecco Buttu, che tornerà per la prima volta da avversario.

DOMENICA 22 SETTEMBRE: Imperia-Finale

 

Casa orange. L'Ospedaletti parte con il piede sbagliato e viene superato alla prima storica nella categoria in rimonta dalla Cairese. Cosa va e cosa non va. Un vero peccato per i ragazzi di mister Caverzan, andati avanti con Galiera ma superati poi dalle reti di Bruzzone e Saviozzi. L'inesperienza paga, ma non tutto è da buttare visto l'ottimo inizio di partita. 

L'uomo in più. L'impatto con il mondo orange per Galiera è stato importante, con l'attaccante che può essere un'arma importante per la neopromossa. Prossimo avversario. Non aver preso punti all'esordio può essere un contraccolpo psicologico, visto che la trasferta sul campo del Rapallo/Rivarolese è tutta in salita. I genovesi sono reduci dal pareggio di Finale, ma sono candidati alla lotta per la promozione.

DOMENICA 22 SETTEMBRE: Rapallo/Rivarolese-Ospedaletti

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium