/ Altri sport

Altri sport | 24 settembre 2019, 18:30

Pallapugno. Aspettando... Taggese-Monticellese, il campione Ivan Orizio analizza la semifinale playoff di andata: "A parità di condizione la testa fa la differenza. Daniel Giordano è tra i dieci giocatori più forti a livello nazionale"

L'ex battitore dei giallorossi analizza la sfida della sua ex quadretta e i piemontesi

Ivan Orizio in azione

Ivan Orizio in azione

La pallapugno locale e Taggia sabato pomeriggio alle ore 15.00 vivranno un evento importante. La Taggese sfiderà la Monticellese nell'andata delle semifinale playoff di Serie B, un primo vero passo verso quel sogno chiamato Serie A.

Grande ex. Ad analizzare la sfida contro i piemontesi è Ivan Orizio, ex battitore giallorosso e campione di pallapugno, oltre ad essere un taggese doc.

 

Ivan, sabato ci sarà l'andata della semifinale playoff per la promozione in Serie A: ti aspettavi una stagione così importante dei giallorossi? "Sì, mi aspettavo una stagione importante. Daniel Giordano è tra i dieci giocatori più forti al livello nazionale e per la categoria è davvero tanta roba. Ha una squadra giovane e compatta e c'erano tutte le componenti per fare bene".

In queste partite a fine stagione conta più la testa o il fisico? "A parità di condizione la testa fa la differenza. Daniel ha giocato tante partite di questa importanza e penso che questo sia un vantaggio".

La Monticellese può rendere la vita dura? "La Monticellese è un bella squadra, ha il battitore emergente più forte a livello nazionale. Sarà dura ma abbiamo tutte le possibilità per andare in finale".

Quanto merita la A Taggia? "Taggia merita la A per storia e prestigio, però quello che noi dirigenti e il Presidente Marco Cagnacci abbiamo fatto è qualcosa di eccezionale. Siamo già molto contenti così, la crescita deve essere graduale e concentrata sopratutto al settore giovanile nostro fiore al occhiello".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium