/ Calcio

Calcio | 08 ottobre 2019, 18:30

Calcio, Seconda Categoria. Atletico Argentina, bomber Lorenzo Franzone pronto ad una grande stagione: "Voglio segnare il più possibile. Maiano? Ottimo allenatore, posso migliorare tanto con lui"

L'attaccante ritrova il tecnico già avuto due stagioni fa alla Carlin's Boys

Lorenzo Franzone, attaccante dell'Atletico Argentina

Lorenzo Franzone, attaccante dell'Atletico Argentina

L'Atletico Argentina non si nasconde e in questa stagione vuole realizzare qualcosa di importante in un campionato di Seconda Categoria, che avrà tante protagoniste per la vittoria finale.

Bomber di razza. Nelle fila rossonere spicca l'attaccante Lorenzo Franzone, un giocatore che in questa categoria i goal pesanti ne ha fatti molti: lo abbiamo intervistato per capire com'è la situazione, dopo un mese di lavoro, in casa rossonera.

 

Lorenzo, quest'anno può essere una stagione importante: come valuti il primo mese di lavoro? "Il primo mese di lavoro è un periodo troppo breve per fare delle valutazioni, dobbiamo continuare a migliorare su tanti aspetti e avvicinarci il prima possibile a quelle che sono le idee del mister. Personalmente sono fuori da dieci giorni per un problemino alla caviglia, ma dovrei rientrare già in settimana".

Cosa ti aspetti da questa stagione? "Come ogni anno da questa stagione mi auguro di poter fare più gol possibili e rendermi utile. Oltre a cercare di migliorare negli aspetti del gioco in cui sono più carente".

Ritrovi un allenatore importante come Maiano che hai già avuto alla Carlin's Boys: quanto vale per te la sua presenza? "Maiano' E' un ottimo allenatore, sono convinto di poter migliorare tanto con lui e devo solo continuare ad impegnarmi".

Sarà un campionato di Seconda Categoria molto combattuto: chi temi di più? "Dobbiamo temere prima di tutto eventuali approcci sbagliati alle partite da parte nostra, ma ho fiducia in tutti i miei compagni di squadra. Siamo una bella squadra, ma che deve lavorare per dimostrarlo la domenica. Detto questo il campionato è aperto, ci sono diverse squadre in lotta per il nostro stesso obiettivo, parlare adesso serve a poco: il campo dirà la sua".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium