/ Calcio

Calcio | 12 ottobre 2019, 15:45

Calcio, Prima Categoria. Don Bosco Valle Intemelia carico per il debutto contro il Millesimo, Manuele Fiore alla vigilia: "Affrontiamo una squadra collaudata e che darà qualcosa in più"

Il tecnico, senza gli infortunati Santamaria, Saba e Marafiori, analizza il debutto sul campo dei giallorossi feriti per la perdita del loro allenatore

Calcio, Prima Categoria. Don Bosco Valle Intemelia carico per il debutto contro il Millesimo, Manuele Fiore alla vigilia: "Affrontiamo una squadra collaudata e che darà qualcosa in più"

PRIMA CATEGORIA: ASPETTANDO...  MILLESIMO-DON BOSCO VALLE INTEMELIA

Il Don Bosco Valle Intemelia esordisce domani pomeriggio (calcio d'inizio, ore 15.30) sul campo del Millesimo. La società giallorossa è ancora scossa dall'improvvisa scomparsa del proprio allenatore e proverà a giocare questa stagione per la sua memoria.

In casa biancorossa, dopo tanta Coppa Liguria e ritmo nelle gambe, c'è grande fiducia per il campionato che sta per iniziare e ad esternarlo alla vigilia  è mister Manuele Fiore.

Mister Fiore, dopo tanta Coppa Liguria si arriva al debutto in campionato: traccia un primo bilancio? "Sicuramente la Coppa Liguria mi ha dato modo e ha permesso hai giocatori di conoscersi meglio e abituarsi a giocare insieme, visto che in gran parte sono ragazzi nuovi con l inserimento di parecchi giovani".

Il debutto sul campo del Millesimo non è facile: che avversario ti aspetti?  "Iniziamo questo campionato contro una squadra collaudata che sicuramente darà quel qualcosa in più come motivazione per la mancanza del loro mister e con l'occasione porgo le mie più sincere condoglianze alla società e alla fa sua Famiglia. Dovremmo essere determinati attenti fin da subito e cercare di far la partita imponendo il nostro gioco".

Per te è la prima esperienza in panchina: che stagione ti aspetti? "Per me è la mia prima esperienza, credo molto in questi ragazzi hanno qualità ci sono giovani interessanti che hanno già fatto buone cose ma possono migliorare molto. Spero di trasmetterli la mia mentalità che è la stessa che avevo da giocatore di migliorarsi sempre e lottare sempre per un obbiettivo. E naturalmente divertirsi perché è la cosa fondamentale e poi a fine stagione si tireranno le somme... Sono sicuro che lotteremo ogni partita per portare i tre punti a casa".

Per la sfida sul campo dei giallorossi il tecnico dovrà fare a meno degli infortunati Santamaria, Saba e Marafioti.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium