/ Altri sport

Altri sport | 06 novembre 2019, 07:00

La Special Olympics European Basketball Week è di nuovo alle porte

I benefici dello sport per la salute sono innumerevoli ed è sempre più chiaro che l’attività fisica può risultare utile sotto vari punti di vista anche per persone con disabilità, sia fisica che intellettiva

La Special Olympics European Basketball Week è di nuovo alle porte

I benefici dello sport per la salute sono innumerevoli ed è sempre più chiaro che l’attività fisica può risultare utile sotto vari punti di vista anche per persone con disabilità, sia fisica che intellettiva.

Tra i vantaggi più noti e dimostrati non si può che cominciare da quelli fisici: è risaputo che lo sport praticato con costanza e sotto la guida di professionisti migliora la condizione fisica ed aiuta a prevenire malattie, inoltre favorisce la sicurezza e la flessibilità di persone con difficoltà motorie.

Sono importanti anche i benefici psicologici, viene infatti fomentata l’autosuperazione, l’indipendenza e la responsabilità. Prendere parte ad un’attività sportiva di gruppo può aiutare le persone con disabilità a migliorare anche altri aspetti della loro vita e, ad esempio, a trovare un lavoro riducendo così il rischio di esclusione lavorativa.

Infine, non bisogna dimenticare che praticando sport di squadra si potenzia l’inclusione e si ha l'opportunità di acquisire aspetti fondamentali dello sviluppo sociale come il saper seguire regole, la cooperazione, la tolleranza, l’empatia e il lavoro di gruppo.

In parole povere lo sport è salute e praticarlo garantisce benessere a tutti. Inoltre, permette disporre del tempo libero in modo sano e contribuire a ricreare uno spazio in cui le persone con disabilità possono sentire emozioni che hanno bisogno di esprimere. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’attività fisica è una delle migliori medicine a disposizione dell’essere umano ed è alla portata di tutti.

Dal 23 novembre all’1 dicembre 2019 si terrà la sedicesima edizione della Special Olympics European Basketball Week, un evento dedicato alla pallacanestro creato con l’obiettivo di coinvolgere circa 19.000 giovani con disabilità intellettiva e non solo. Parteciperanno ragazzi provenienti da 36 diversi paesi e si preannuncia una settimana ricca di eventi, il programma ne definisce infatti ben 250.

Durante questi giorni le partite di Eurocup ed EuroLeague saranno dedicate alla manifestazione Special Olympics e gli atleti professionisti si presenteranno sui campi da gioco con striscioni con scritto “PlayUnified”. Un gesto che vuole essere un inno al giocare insieme tenendo presente valori importanti come l’amicizia, il rispetto e l’inclusione sociale di persone con difficoltà intellettive.

Gli scorsi anni gli sponsor che hanno patrocinato l’evento sono stati la Federazione Italiana Pallacanestro, la Lega Nazionale Pallacanestro, la Lega Basket Femminile e la GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati). Anche la Lega Basket, che negli scorsi mesi ha annunciato che Starcasinò sarebbe stato l’Official Gaming Partner delle prossime Final Eight di Coppa Italia, ha partecipato nelle scorse edizioni come sponsor della Special Olympics European Basketball Week.

La forza di volontà, il sacrificio personale e la sana competitività formano parte della traiettoria di un buono sportivo, il basket è uno sport di squadra in cui la convivenza è fondamentale e tra le caratteristiche particolari e i valori che trasmette questa disciplina non mancano l’impegno, la generosità, l’amicizia, il rispetto, la semplicità e lo sforzo. Tutti valori che verranno riflessi nell’evento che si svolgerà a partire da fine novembre e che coinvolgerà migliaia di giovani da tutto il mondo.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium