/ Calcio

Calcio | 09 novembre 2019, 18:45

Calcio, Seconda Categoria. Atletico Argentina, vietato fermarsi. Maiano indica la strada: "Rispettiamo il Riva Ligure, ma dovremo dare il massimo per fare risultato"

Il tecnico dei rossoneri analizza la sfida contro i biancoamaranto di Minasso. Out Guirat per squalifica e l'infortunato Volpone

Christian Maiano, allenatore dell'Atletico Argentina

Christian Maiano, allenatore dell'Atletico Argentina

SECONDA CATEGORIA: ASPETTANDO... RIVA LIGURE-ATLETICO ARGENTINA

L'Atletico Argentina torna in campo questa domenica (calcio d'inizio ore 14.30) per la trasferta sul campo del Riva Ligure.

I rossoneri, reduci dalla pesante vittoria ottenuta in casa mercoledì sera contro il San Filippo Neri proverà subito ad ottenere altri punti importanti: alla vigilia del match contro i biancoamaranto parola a mister Christian Maiano che dovrà fare a meno dello squalificato Guirat e dell'infortunato Volpone.

Mister Maiano, c'è l'ostacolo Riva Ligure: come valuti questo avversario allenato da un tecnico preparato come Minasso? "Abbiamo rispetto del Riva Ligure, sappiamo di affrontare un avversario preparato, allenato bene e che dovremo dare il massimo per cercare di fare risultato. Ogni partita inizia dallo 0-0 e va sudata".

Mercoledì sera avete dato grande forza contro il San Filippo Nei: è questo che chiedi alla tua squadra? "Mercoledì siamo stati molto bravi. L'atteggiamento è fondamentale e abbiamo dimostrato di tenere al gruppo e alla maglia. Questa è la strada giusta e sono convinto che la lezione della settimana scorsa l'abbiamo imparata".

Oneglia a parte che sembra avere qualcosa più delle altre, siete tutte lì in classifica: contro il Riva Ligure vincendo potete dare un segnale forte? "Credo che per dare segnali e indirizzare un campionato sia molto presto. Sicuramente ci sono 4/5 squadre che possono dire la loro. Noi cercheremo di fare il massimo per dimostrare di poter stare all'interno di questo gruppo e daremo tutto per crescere e migliorare sempre, ogni allenamento e ogni partita".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium