/ Calcio

Calcio | 11 novembre 2019, 17:00

Calcio, Seconda Categoria A. Il Borgio Verezzi si impone sull'Oneglia, mister Rattalino raggiante: "Disputato una grande partita contro un avversario di spessore"

Vittoria per 2-0 testa della classifica a due punti

Simone Rattalino, allenatore del Borgio Verezzi

Simone Rattalino, allenatore del Borgio Verezzi

Un grande Borgio Verezzi si regala una domenica importante e con un 2-0 maturato nei primi 25 minuti di gioco, supera la corazzata Oneglia Calcio.

Un risultato che lancia i savonesi a quota 7 punti in classifica e molto vicina alla vetta del campionato di Seconda Categoria. Un Girone A molto livellato visto che a comandare sono in quattro: al nostro quotidiano online la soddisfazione di mister Simone Rattalino che sta svolgendo un lavovo importante.

Mister Rattalino, avete trovato una vittoria importante contro una delle protagoniste del campionato: come giudica la prestazione? "Abbiamo disputato una grande gara, contro un avversario di spessore. Nel primo tempo siamo riusciti ad aggredire alti l'Oneglia e non concedendogli possibilità di palleggiare e terminando il primo tempo meritatamente in vantaggio di due reti. Nella ripresa siamo stati attenti a concedere poco ai nostri avversari e abbiamo conquistato tre punti che ci danno tanto entusiasmo e fanno crescere il nostro livello di autostima".

Dopo questa vittoria e con questo spirito dove potete arrivare in un campionato così livellato? "Come hai detto il campionato è molto livellato, ogni squadra ha al suo interno giocatori in grado di impensierirti e quindi ogni partita va giocata con il massimo dell'attenzione e della lucidità. Noi non ci poniamo obiettivi, se non quello di giocarcela con tutti mantenendo una buona continuità di risultati che, in un campionato a 12 squadre, fa la differenza".

Come ha visto l'Oneglia Calcio? "L'Oneglia? Per quanto mi riguarda, è la squadra più completa del nostro girone ed è un gruppo solido e ben amalgamato. Sono sicuro che reciterà un ruolo da protagonista fino in fondo. A noi piacerebbe fare il ruolo dei guastafeste con tutti".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium