/ Calcio

Calcio | 12 novembre 2019, 08:00

L'EDITORIALE. Il pallone della nostra provincia torna a fare la voce grossa: Sanremese, Imperia e Taggia in testa ai rispettivi campionati

I matuziani (in coabitazione) in Serie D, i neroazzurri in Eccellenza e i giallorossi in Promozione: un grande lavoro delle società

Sanremese, Imperia e Taggia sono in testa nei rispettivi campionati

Sanremese, Imperia e Taggia sono in testa nei rispettivi campionati

La nostra provincia calcistica torna a fare la voce grossa e mette il punto esclamativo nei tre principali campionati dilettantistici. Ma andiamo con ordine e parliamo di tre compagini, in questo nostro Editoriale, che meritano di essere citate per quello che stanno costruendo in questa stagione.

 

Serie D. La Sanremese è una delle squadre più forti di tutta la categoria, il Direttore Generale ha avuto il pregio di costruire una vera e propria corazzata e i risultati danno ragione. La vittoria contro il Ligorna è stata quella che ha fatto fare il decisivo scatto in avanti ai biancozzurri di mister Nicola Ascoli, uomo giusto al posto giusto. La piazza. I tifosi sono entusiasti, seguono la squadra ovunque e sognano quel salto nei professionisti che manca da troppo tempo. Quest'anno si può, il campionato è livellato e la società forte alle spalle è importante. La stella. E poi c'è la definitiva esplosione di Scalzi, un ragazzo giovane con davanti una super carriera: il 27 sta facendo cose da categorie superiori.

 

Eccellenza. Scendendo di un gradino troviamo l'Imperia, un'altra piazza importante della nostra provincia calcistica. E' vero che la strada è ancora lunga ma qualche mattone è già stato messo. Mister Alessandro Lupo ha a disposizione una rosa importante e sta dimostrando di essere tecnico bravo, preparato e gestore. La piazza. Dopo delusioni e contestazioni l'ambiente (grazie anche ai risultati) è entusiasta e segue in massa l'andamento dei propri beniamini sia in casa che in trasferta, un sostegno determinate per raggiungere quella Serie D che da queste parti manca da troppo tempo. La stella. E che dire di Capra? giocatore immenso da categoria superiore che sta trascinando i neroazzurri che ha fatto bene ovunque è andato: tutta Imperia se lo coccola.

 

Promozione. La terza squadra della provincia in testa al proprio campionato è il Taggia. Una squadra completa in ogni reparto e che sta reggendo bene il fatto di giocare ogni tre giorni. La società giallorossa ha messo in mano al giovane Siciliano, tecnico pronto e preparato, una rosa importante per tentare di arrivare quanto meno ai playoff. La partenza a razzo (tutte vittorie tranne un pareggio) però potrebbe far davvero sognare quel salto di categoria che vorrebbe dire Eccellenza. Merito di una dirigenza con il presidente Ghu in testa che sta portando avanti un progetto ricco di fascino. La piazza. Il 'Marzocchini' è l'arma in più dei giallorossi, con la squadra che ha sempre risposto presente vincendo in tutte le occasioni (unica sconfitta in coppa con il Camporosso). Con un Taggia così il paese può davvero sognare. La stella. Abbiamo scelto Fiuzzi, un difensore. Luca è un giocatore ritrovato rispetto alla scorsa stagione, un professionista vero che due anni fa ha vissuto in prima persona il dramma calcistico dell'Argentina Arma in D: ora si è preso Taggia.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium