/ Calcio

Calcio | 13 novembre 2019, 18:30

Calcio, Coppa Italia Serie. Sanremese ai quarti, la soddisfazione di mister Nicola Ascoli: "Contento della prestazione dei ragazzi, il nostro cammino è positivo. Ma ora testa al Chieri"

Le dichiarazioni del tecnico biancoazzurro dopo la qualificazione al prossimo turno

Nicola Ascoli, allenatore della Sanremese

Nicola Ascoli, allenatore della Sanremese

Al termine della gara di Coppa Italia Serie D vinta ai rigori contro l'Inveruno, il mister della Sanremese Nicola Ascoli si è ritenuto soddisfatto:

"Sono molto contento della prestazione dei ragazzi e del passaggio del turno – dichiara l'allenatore biancoazzurro – faccio i complimenti ai miei giocatori perché anche oggi hanno disputato un’ottima gara. Ho dato spazio un po’ a tutti quelli che in campionato finora hanno giocato di meno, ma fin dai primi minuti l’approccio è stato giusto e siamo riusciti a fare quello che avevamo preparato.

Peccato solo che ci siamo un po’ complicati la vita nel finale, quando per una nostra disattenzione è nata l’azione del 2-2. Per fortuna ai rigori siamo riusciti a vincere, ancora una volta abbiamo dimostrato di avere grande carattere.

Tutti si sono ben disimpegnati, anche Lo Bosco ha confermato di avere messo l’infortunio alle spalle ed è rimasto in campo quasi fino alla fine, giocando un’ottima partita. Scarella e Pellicanò poi, chiamati in causa dall’inizio, si sono fatti trovare pronti, a conferma della bontà del nostro vivaio. Ad oggi siamo primi in classifica e ai quarti di finale di Coppa Italia. Credo che il nostro cammino sia ampiamente positivo. Per stasera possiamo essere soddisfatti. Ma non dobbiamo staccare la spina e rilassarci troppo, perché da domani bisogna preparare la gara di Chieri che è un’altra tappa fondamentale.

Il tecnico guarda già alla sfida di Chieri: "Il Chieri è un’ottima squadra, l’abbiamo già affrontata in Coppa, tra l’altro. E’ dietro di noi in classifica, ma ha l’occasione per recuperare qualche posizione e venderà cara la pelle. Il girone A di serie D è molto equilibrato, non possiamo concederci distrazioni se vogliamo davvero puntare a qualcosa di importante da qui a maggio".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium