/ Calcio

Calcio | 01 dicembre 2019, 17:55

Calcio. Serie D: più Savona che Sanremese, ma il derby premia i matuziani. De Paola: "Solo complimenti a questi ragazzi, stanno onorando la maglia in maniera incredibile" (VIDEO)

"Sanremese forte nei singoli, ma sul piano del gioco abbiamo fatto molto meglio. La mia espulsione? Loro più furbi facendo alzare il secondo allenatore...". Inevitabile una battuta sull'immediato futuro in vista del mercato: "Vorrei dire una cattiveria ma evito, speriamo di sistemare un po' di cose"

Calcio. Serie D: più Savona che Sanremese, ma il derby premia i matuziani. De Paola: "Solo complimenti a questi ragazzi, stanno onorando la maglia in maniera incredibile" (VIDEO)

"Il derby non è mai una partita come le altre". Può sembrare in alcuni casi una frase di circostanza, ma non è assolutamente il caso di Savona-Sanremese, la super sfida del ponente che anche oggi pomeriggio ha letteralmente infuocato una gelida domenica invernale con tanto di pioggia, vento e fango a rendere il tutto ancor più esaltante.

Dopo quasi due ore di autentica battaglia, sono i matuziani di mister Ascoli a portare a casa i tre punti, contro una squadra, quella di De Paola, uscita comunque tra gli applausi scroscianti del pubblico di fede biancoblù. Episodi, pali, decisioni arbitrali discutibili, tensione tra le due panchine con le espulsioni di Correale e dello stesso De Paola accendono la gara soprattutto nella ripresa, dopo un primo tempo chiuso in parità con le reti di Spinosa e Ghinassi.

Al rientro dagli spogliatoi è un autentico monologo da parte degli striscioni, che creano tre nitide occasioni da gol colpendo anche un palo clamoroso con Siani (pregevole il colpo di tacco su cross dalla sinistra), ma la qualità della Sanremese, soprattutto dal centrocampo in su, permette a Spinosa di siglare la rete del 2-1 a venti minuti dal termine. Il Savona non ci sta e con un De Paola letteralmente scatenato a dare indicazioni dalla tribuna coperta riesce anche a trovare la rete del 2-2 con Siani, ma l'assistente dell'arbitro, in una mischia nei pressi dell'area piccola in mezzo a fango e pioggia, sbandiera un fuorigioco che lascia più di qualche dubbio. Gli ingressi di Obodo e Mehic non bastano a riequilibrare la sfida, con i biancazzurri che gestiscono con grande abilità i quattro minuti di recupero senza più concedere nulla agli avversari.

Al fischio finale, tensione in campo e sugli spalti, con qualche spintone tra i giocatori anche all'interno del tunnel degli spogliatoi (situazione comunque sempre sotto controllo senza particolari episodi).

Nelle interviste post gara, mister De Paola analizza l'ottima prestazione dei ragazzi, soffermandosi anche sull'episodio dell'espulsione e su quello che potrebbe accadere nei prossimi giorni

 Con il 2-1 odierno, la Sanremese balza in testa alla classifica insieme al Prato (entrambe con una gara in meno, lo scontro diretto in programma l'11 dicembre), mentre gli striscioni restano all'undicesimo posto a quota 18, ma comunque a contatto con tutto il resto del plotone. 

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium