/ Rugby

Rugby | 04 dicembre 2019, 10:00

Palla ovale: Immacolata con il Rugby ad Imperia, in scena il II Memorial Piero Binelli e la seniores Union Riviera

Grande appuntamento al 'Pino Valle'

Palla ovale: Immacolata con il Rugby ad Imperia, in scena il II Memorial Piero Binelli e la seniores Union Riviera

Dopo tanta pioggia con i non pochi problemi causati dai dissesti idrogeologici si spera nel sole.

Il sole era anche Piero Binelli. A lui, vigile del fuoco, marito, padre, atleta e tecnico dell’Imperia Rugby, è dedicato un memorial che si sta imponendo già alla seconda edizione come un classico per la categoria che ha seguito ed amato, la under 12. Si gioca dunque in data 8 dicembre ed Imperia sarà capitale del rugby a più livelli in Liguria.

Si gioca infatti al “Pino Valle” di Baité, con la sua rinnovata pèlouse e un fondo idoneo anche ai più piccini e già amatissimo. Inizio alle ore 10.00 del mattino e gruppo di società partenti di ampio respiro interregionale e internazionale.

Saranno infatti presenti, oltre ai padroni di casa dell’Imperia Rugby, anche il Savona, il Cogoleto, il San Remo, gli Amatori Genova, il Monaco e il Gossolengo. In più, dato l’alto numero di giocatori che si suppongono presenti, dovrebbe essere possibile assemblare un’ulteriore selezione, tipo Barbarians, cosa comune nel rugby: nessuno in panchina, devono giocare tutti.

Scorrendo l’elenco dei partecipanti, si notano importanti settori giovanili: Savona sta lavorando molto bene da alcuni anni a tutti i livelli, il Cogoleto è ripartito dalle fondamenta e propone notevole esperienza nel contesto del settore giovanile. Gli Amatori Genova sono da sempre un fertile vivaio, che si appoggia sull’entroterra genovese. Rudi e potenti. San Remo, cugini provinciali, sono coinvolti nel progetto di ampio spettro della Union Riviera Rugby e stanno costruendo un movimento dalle fondamenta.

Andando più lontano dai confini regionali, il Monaco risulta espressione di un sistema che si sta ergendo a riferimento nel contesto della Costa Azzurra. Il Gossolengo propone una importante proposta rugbistica nel contesto piacentino. Da alcuni anni è alla ribalta ligure grazie agli ottimi rapporti con il sistema ovale imperiese. Ed è collocato in quell’orbita padana e segnatamente emiliana che è fertile macchina di tesseramenti federali, esprimendo poi la franchigia internazionale del Guinness Pro 14 ovvero le Zebre. Rimane da dire dell’Imperia: già dalla scorsa stagione gli under 12 si sono imposti per quantità e qualità. La guida tecnica, con Alessandro Castaldo, Mariuccia Reitano e Marco Marasco, è confermata.

E con il “Piero Binelli” c’è la prima grande prova sia per i veterani del secondo anno di categoria sia per chi è salito dagli under 10. Insomma, più di 120 ragazzini in campo, club house apertissima e grande spettacolo, con due gironi all’italiana, partite velocissime: pochi minuti, poco respiro, sempre impegnati. La filosofia del gioco e della vita.

E, a seguire, dalle 15.30, la seniores della Union Riviera Rugby recupera la partita con gli Amatori Genova: considerata la competizione che apre la giornata e il grande numero di presenti, si spera in un grande pubblico e in una prova di carattere dei corsari, allo scopo di risalire la classifica.

Tutta da capire la compagine degli Amatori, reduce da una dispendiosa serie B, ridimensionata, ma sicuramente da affrontare con assoluto rispetto e concentrazione totale.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium