/ Sport acquatici

Sport acquatici | 10 dicembre 2019, 12:30

Sport acquatici. TOPKAYAK ASD, la nascita di una realtà. Il Presidente Federica Fiorellino ci presenta la sua società (FOTO)

Istruttore sarà il 6 volte campione italiano di velocità su acque piatte e 2 volte vice campione europeo Giuseppe Inuso

Sport acquatici. TOPKAYAK ASD, la nascita di una realtà. Il Presidente Federica Fiorellino ci presenta la sua società (FOTO)

Nasce il TOPKAYAK ASD, la nuova società pronta a splendere nelle acque del nostro territorio e non solo.

Per il nostro quotidiano online ci presenta la società direttamente il Presidente Federica Fiorellino, che potrà avere a disposizione un istruttore di lusso: il 6 volte campione italiano e il 2 volte vice campione europeo Giuseppe Inuso.

 

Presidente, ci presenta la sua società? "La storia del nostro sodalizio comincia a giugno, quando grazie alla grandissima passione per il kayak del nostro istruttore Giuseppe Inuso, 6 volte campione italiano di velocità su acque piatte, è venuta l'idea di proporre questo sport come attività estiva per i bambini del Golfo Dianese. Siamo stati quindi ospitati dallo stabilimento balneare "Bassa Marea", dove i 100 e più bambini iscritti, tra cui molto turisti, hanno avuto la possibilità di avvicinarsi a questo sport. 

Trascorso il periodo estivo, complice anche il successo riscosso, siamo stati contattati da Valerio Zambruno, assessore allo sport del comune di San Bartolomeo al mare, il quale è rimasto molto colpito dalla nostra attività. Per il suo proseguimento avevamo individuato come ideale la struttura comunale adiacente al porto, che però solo a seguito di un interessamento dello stesso assessore ci ha aperto le sue porte, permettendo agli iscritti del nostro sodalizio di praticare al suo interno". 

Qual è il vostro progetto a livello sportivo? "La nostra intenzione è quella di formare una squadra agonistica, sfruttando le potenzialità del nostro territorio che, a detta anche di alcuni osservatori, si presta in maniera ottimale ad ospitare la pratica di questo sport. E quindi delle relative competizioni".

Avete già in programma qualche manifestazione di rilievo? "In questo periodo, inoltre, siamo molto felici in quanto con la nostra società stiamo collaborando con il Comune nell'organizzazione di eventi per le feste natalizie. Primo in ordine cronologico, il 28 dicembre, "U presepiu un te l'aigua", mentre a capodanno i bambini si potranno divertire con una caccia al tesoro. Grande attesa invece per il 5 gennaio, data in cui tutti potranno partecipare alla manifestazione "La Befana nell'acqua".

Quali sono i presupposti per continuare? "Noi abbiamo voglia di lavorare e lo abbiamo dimostrato con professionalità, un istruttore abilitato con un grande curriculum, volontà e ci autofinanziamo dall'inizio. Abbiamo uno specchio acqueo e una struttura comunale già adeguata alla pratica del nostro sport, nella quale al momento stiamo già operando da settembre.

L'unica cosa che manca, e che non dipende da noi, è la liberatoria che ci autorizzi formalmente all'utilizzo di questi spazi, una pratica che l’amministrazione comunale sta espletando in questi giorni. Solo in questo modo potremo continuare il nostro progetto".

Da segnalare che l'attività sta proseguendo nella stagione invernale e andrà avanti per tutto l'anno, con parecchi iscritti residenti nel golfo, sia bambini che adulti.

La neonata società pare avere tutti i presupposti per far sì che si riscopra la cultura del mare e il sano sport. C'è da augurarsi che attività come queste possano continuare a crescere nella nostra provincia.

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium