/ Altri sport

Altri sport | 19 dicembre 2019, 07:41

Mercato e-bike: ecco come vanno le biciclette elettriche

Il mercato globale delle e-bike è stato valutato a 18.241,2 milioni di dollari nel 2018 e dovrebbe raggiungere 34.864,3 milioni dollari nel 2026, crescendo dell'8,3% durante il periodo di previsione

Mercato e-bike: ecco come vanno le biciclette elettriche

L'e-bike è anche conosciuta come bici elettrica. Si guida con l'aiuto di un motore elettrico integrato che viene utilizzato per la propulsione. Le e-bike sono prodotte con l'obiettivo di viaggiare fino a 32 km / h ma la velocità dipende dalle leggi del Paese in cui sono prodotte.

Risparmio e ambiente i motivi della crescita

La crescita del mercato delle e-bike è guidata principalmente dalla maggiore consapevolezza nei confronti dell'ambiente, dalle rigide normative governative e dall'aumento dei prezzi del carburante. Inoltre, si prevede che l'aumento delle iniziative che ogni Stato ha in serbo per regolare le e-bike e la crescita del settore del bike sharing creeranno opportunità per i produttori nel mercato globale nel periodo di previsione.

Tuttavia, come sempre, non è tutto oro quello che luccica: l’espansione del mercato deve fare i con l'alto costo delle e-bike e dei servizi post-vendita, motivi principali che non consentiranno un ulteriore balzo delle vendite, comunque previste in rialzo. In aiuto ci sono anche i kit per bici elettrica, di cui segnaliamo i migliori sul sito https://sportivoeinfkitorma.it/i-migliori-kit-per-bici-elettrica/.

Mercato segmentato

In base al tipo di prodotto, il mercato globale delle e-bike è stato segmentato in: pedalata assistita, potenza su richiesta e pedalata assistita con potenza su richiesta. Il segmento dei modelli denominati con pedalata assistita ha rappresentato oltre il 50% della quota nel mercato globale delle e-bike nel 2018.

Nonostante questo sono i modelli con potenza su richiesta che hanno registrato l’incremento più alto, pari a circa il 10,2% nel mercato globale delle e-bike durante il periodo preso in esame. La potenza su richiesta è ampiamente adottata nella bici elettrica soprattutto per coloro che vogliono un aumento della durata della batteria della propria e-bike.

Modelli con batteria al lito in crescita

Il mercato attualmente è stato segmentato anche a seconda del tipo di batteria utilizzato dall’e-bike: nello specifico si trovano biciclette elettriche alimentate con batterie agli ioni di litio, all’acido al piombo e altri. I modelli di e-bike che adottano la batteria agli ioni di litio hanno rappresentato la quota maggiore sul mercato e si prevede che cresceranno di circa l'11% entro il 2026. Investimenti continui in ricerca e sviluppo da parte dei produttori verso le batterie stanno per fortuna abbassando il costo complessivo della e-bike.

Le e-bike con motore al mozzo le preferite

In base al tipo di motore, il mercato si suddivide in modelli con motore al mozzo e motore centrale. I primi rappresentano la quota maggiore sul mercato e nel 2018 hanno conquistato il 64% del totale. I produttori cinesi stanno investendo nella realizzazione di componenti a basso costo come i motori per le e-bike, e questo potrebbe dare slancio nel prossimo futuro a un prodotto che, a causa del costo, non ha ancora raggiunto la massa.

 

L'Asia-Pacifico dominerà il mercato delle e-bike

La zona Asia-Pacifico ha rappresentato quasi il 60% del mercato globale delle e-bike nel 2018 e dovrebbe dominare il mercato anche negli anni a venire grazie alla presenza nella regione di Paesi in forte crescita come India, Cina e Corea del Sud. Inoltre, il continuo proliferare di iniziative per lo sviluppo di veicoli non alimentati con combustibile e il rapido incremento dei sistemi di incentivazione stanno ulteriormente creando la domanda e le conseguenti vendite in questa zona del mondo.

La Cina è il Paese leader nel mercato globale delle e-bike grazie ai rigidi regolamenti governativi lanciati per ridurre al minimo l’inquinamento derivato dai veicoli con propulsore termico. Il governo indiano, invece, ha annunciato un programma di incentivazione denominato Faster Adoption and Manufacturing of Hybrid and Electric Vehicles (FAME). Questo prevede un sussidio fino a INR 22.000 (circa 280 euro) per l’acquisto di scooter elettrici e/o bici elettriche. Le promozioni e le leggi del governo indiano dovrebbero quindi portare a un aumento delle vendite delle due ruote elettriche.

Mercato in Italia

Anche l’Italia fa parte delle nazioni dove le e-bike sono in continua crescita, a discapito delle normali biciclette a pedali. Nel 2018, come riporta ilSole24ore, sono state vendute 173mila e-bike, che equivale a un +16,8% rispetto all’anno precedente. Aumentano anche le esportazioni dei brand nazionali, dopo l’introduzione dei dazi antidumping UE che ha colpito soprattutto i modelli cinesi. Nel 2018 l’export di e-bike è valso complessivamente 42 milioni di euro, ben il 300% in più rispetto al 2017.


Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium