/ Calcio

Calcio | 31 dicembre 2019, 08:15

Calcio. Il grande desiderio dell'Imperia per il 2020: lottare per la promozione diretta fino all'ultima giornata

Ai neroazzurri nel recupero del 5 gennaio contro il Campomorone Sant'Olcese serve la vittoria per agganciare in testa il Sestri Levante

Edo Capra, uomo simbolo dell'Imperia

Edo Capra, uomo simbolo dell'Imperia

L'Imperia sogna in grande per questo 2020 ormai alle porte.

La squadra neorazzurra ha chiuso il 2019 al secondo posto, in coabitazione con l'Albenga, ma nel recupero di domenica 5 gennaio potrà agganciare con i tre punti in bottino la capolista Sestri Levante in testa. Lo scontro diretto con i genovesi (2-0 per i neroazzurri) è a favore e dopo un periodo non positivo vissuto nel trittico Busalla-Carese-Rapallo/Rivarolese, i ragazzi di mister Lupo potrebbero ritrovare la vetta della classifica.

Il grande sogno per il nuovo anno. Cosa può chiedere l'Imperia al 2020 in arrivo? Sicuramente il primo obiettivo sarà quello di combattere fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata di campionato per la promozione diretta in Serie D con due big come Sestri Levante e Albenga. Da non scartare l'ipotesi secondo posto che porta agli spareggi per il salto di categoria. Con un Capra in grande forma come visto nel girone di andata e la grande vena realzzativa di Donaggio e Sassari sognare al 'Ciccione' non è proibitivo.

Il gennaio neroazzurro. Come già detto il nuovo anno dell'Imperia si aprirà domenica 5 gennaio in trasferta contro il Campomorone Sant'Olcese, per il recupero di campionato. I neroazzurri saranno di fronte alle sfide contro Pietra Ligure (12 gennaio), Finale (19 gennaio) e nello scontro diretto in casa con l'Albenga (26 gennaio).

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium