/ Calcio

Calcio | 08 gennaio 2020, 08:00

Calcio, Serie D. Sanremese, le contendenti Prato e Lucchese cominciano a correre. Ecco perchè contro la Fezzanese i biancoazzurri non possono sbagliare

Tappa fondamentale per i matuziani di Ascoli se vogliono restare in scia di gigliati e rossoneri. Guardandosi alle spalle

La Sanremese scesa in campo contro la Caronnese

La Sanremese scesa in campo contro la Caronnese

La Sanremese non può sbagliare. Domenica pomeriggio, sul campo della Fezzanese, i ragazzi di mister Nicola Ascoli devono guardare al risultato pieno se vogliono restare in corsa per la promozione in Serie C.

La sconfitta contro la Caronnese ha portato i biancoazzurri a meno quattro punti dal Prato capolista e subìto il sorpasso di una Lucchese sempre più che sorprendente dopo la retrocessione della scorsa stagione. 

Obiettivo vittoria. I matuziani hanno ricominciato ad allenarsi per preparare al meglio una partita che rappresenta una tappa fondamentale per la stagione. I 31 punti realizzati ad oggi, in un girone ancora livellato, sono un buon bottino ma non sufficiente per impensierire al momento i gigliati toscani. Contro i biancoverdi potrebbe essere il turno dal primo minuto di De Julis, mentre difficile vedere un ritorno in campo di Pici e Lo Bosco.

Dietro corrono. E dietro anche le altre squadre cominciano a macinare punti, visto che proprio la Caronnese e il Casale hanno agganciato la Sanremese al terzo posto in classifica e il Real Forte Querceta, sesto della classe e prima squadra fuori dai playoff, è solo a tre punti dai biancoazzurri: in terra spezzina serve la svolta.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium