/ Altri sport

Altri sport | 28 gennaio 2020, 07:20

City bike: quando preferirla, perché acquistarne una

Una city bike è una bicicletta pensata per l’utilizzo regolare in città, in pratica sulle piste ciclabili o sulle strade asfaltate

City bike: quando preferirla, perché acquistarne una

Una city bike è una bicicletta pensata per l’utilizzo regolare in città, in pratica sulle piste ciclabili o sulle strade asfaltate. Nonostante non permette di percorrere i sentieri più scoscesi, come fa invece una mountain bike,questa bicicletta consente di circolare senza problemi anche su un leggero sterrato o su una strada in terra battuta. Per scegliere una city bike è importante valutare l’utilizzo che se ne farà nel tempo, più o meno intenso.

Le caratteristiche di una city bike

Stiamo parlando di una bicicletta che è una sorta di via di mezzo tra una bici da strada e una mountain bike. Le ruote ampie montano copertoni non eccessivamente stretti, con un battistrada pensato per l’asfalto o la terra battuta, che circola però senza problemi anche sulla ghiaia. La seduta è comoda, meglio ancora che su una mountain bike, questo permette di utilizzare la bicicletta in qualsiasi situazione e non necessariamente con abbigliamento apposito. Solitamente le city bike oggi sono munite di cambio, in grado di permetterci di affrontare una breve salita o un percorso mediamente scosceso. Si tratta di fatto di una bicicletta progettata in modo da rendere la pedalata più piacevole e fluida, senza arrivare agli eccessi di una bicicletta da strada.

Scegliere quella giusta

Come dicevamo, per la scelta della bici da acquistare è importante valutare le necessità del singolo ciclista. Alcuni modelli sono infatti pensati per l’uso saltuario, altri invece sono perfetti anche per chi intende percorrere varie centinaia di chilometri ogni mese. Le differenze sono a volte ben visibili, altre volte meno. Spesso infatti è il meccanismo del cambio che cambia al variare del prezzo della bicicletta. Allo stesso modo una sella più comoda, il telaio in alluminio, rinforzi in varie zone e la disponibilità di portapacchi o di borse per il trasporto di oggetti di ogni genere sono altre caratteristiche che permettono di differenziare una normale bici da utilizzare in città da quelle più adatte a chi ne farà un utilizzo regolare. Per chi desidera un mezzo alternativo all’automobile, da utilizzare occasionalmente per andare al lavoro o fare qualche piccola spesa, anche i modelli meno accessoriati, con cambio non di altissima qualità o con telaio con solo alcune parti in alluminio possono essere perfetti.

Il prezzo

Ovviamente il prezzo di una city bike dipende sostanzialmente dalle dotazioni disponibili. Un modello di buona qualità ha un costo medio che va da meno di 200 euro fino a oltre il doppio. Già con una spesa minima si ottiene una bicicletta che permette spostamenti rapidi e pedalata comoda, senza dover quindi sborsare cifre elevate. Se si desidera utilizzare la propria bicicletta da città con buona regolarità, per andare quasi ogni giorno al lavoro o anche per qualche trekking durante l’estate, allora conviene valutare i modelli di maggior pregio, venduti ovviamente ad un prezzo più elevato rispetto a quelli indicati prima. Stiamo però parlando di biciclette adatte a chi fa di questo mezzo un utilizzo molto intenso.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium