/ Calcio

Calcio | 13 febbraio 2020, 11:10

Calcio, Promozione. Taggia, il Direttore Sportivo Davide Baracco carica l'ambiente in vista della Sestrese: "Domenica non sarà una partita decisiva. La squadra si merita il primato, mister Siciliano sta influendo molto"

E domenica per i giallorossi c'è la sfida chiave sul campo dei verdestellati

Calcio, Promozione. Taggia, il Direttore Sportivo Davide Baracco carica l'ambiente in vista della Sestrese: "Domenica non sarà una partita decisiva. La squadra si merita il primato, mister Siciliano sta influendo molto"

Si respira un'aria importante in chiave Taggia a pochi giorni dallo scontro diretto che i giallorossi dovranno affrontare sul campo della Sestrese. Ad analizzare un'annata così importante, al nostro quotidiano online, è il Direttore Sportivo Davide Baracco.

Direttore, state dimostrando che meritate la prima piazza e non potete più nascondervi: puntate al salto diretto in Eccellenza? "La squadra si merita il primo posto, ed è normale che ora siamo lì ci proveremo fino all'ultima giornata pensando partita dopo partita".

Contro la Sestrese può essere una tappa decisiva? "Quella di domenica contro la Sestrese non sarà decisiva, ci saranno ancora 9 partite, ma sarà sicuramente una partita diversa. Sarà un privilegio che la squadra si è guadagnata con lavoro e dedizione da agosto ad oggi e deve essere motivo d’orgoglio per tutta la società, giocare una partita di tale valore contro una società storica del calcio ligure come la Sestrese". 

Varazze è stata la partita che vi ha dato ancora più consapevolezza? "La vittoria di Varazze è stata un ulteriore prova che questi ragazzi non mollano un centimetro e che lo faranno ogni domenica da qua alla fine".

Quanto sta influendo Siciliano su questo gruppo? "Siciliano sta influendo tanto, ha reso questo gruppo nuovo subito una squadra facendo rendere al meglio ogni elemento della rosa. Ci tengo a sottolineare ancora come il campionato che il mister con i suoi ragazzi stanno facendo è straordinario: 48 punti con ancora 10 partite da giocare non è un andamento così normale in un campionato di Promozione".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium