/ Altri sport

Altri sport | 24 marzo 2020, 06:05

Studiare inglese in Australia: molti pro, nessun contro

Quando si decide di apprendere una lingua straniera è fondamentale provare a farlo in un contesto in cui la si possa sentire e parlare costantemente

Studiare inglese in Australia: molti pro, nessun contro

L’inglese è la lingua più studiata al mondo e ormai, essendo sempre più richiesta anche in ambito lavorativo, sono moltissime le persone a volersi cimentare in corsi ed esperienze per riuscire ad impararla perfettamente.

Quando si decide di apprendere una lingua straniera, però, è fondamentale provare a farlo in un contesto in cui la si possa sentire e parlare costantemente, ed è per questo motivo che molto spesso si sceglie di trasferirsi all’estero permanentemente o anche solo per il periodo necessario allo studio.

Investire il proprio tempo e le proprie risorse in questa importante formazione richiede delle scelte concrete e ponderate, infatti ci si chiede di frequente quale sia il posto più adatto in cui poter studiare al meglio questa lingua.

In realtà, l’inglese si può imparare benissimo in molti luoghi, come gli USA, l’Irlanda o l’Inghilterra, ma allora perché si dovrebbe scegliere proprio l’Australia?

Tutti i vantaggi di studiare in Australia

I vantaggi dello studiare in Australia sono davvero tantissimi ma quello principale è di sicuro la possibilità di poter lavorare e studiare contemporaneamente per pagare i corsi.
Difatti, è possibile lavorare 40 ore ogni due settimane, in modo da avere tutto il tempo necessario per dedicarsi allo studio.

Ecco tutti i motivi del perché conviene studiare in Australia.

·       Offerta formativa: le università australiane sono eccellenti e di fama mondiale per la loro ottima qualità.

·       Sbocchi lavorativi: oltre ad offrire moltissime opportunità lavorative durante o dopo gli studi, i salari sono sempre molto alti.

·       Qualità della vita: qui si può svolgere un ottimo stile di vita e si può godere di un grande benessere socio-economico, ricordando che Melbourne è considerata la miglior città al mondo per la sua vivibilità.

·       Corsi economici: i corsi per imparare l’inglese, oltre ad essere di grande qualità, sono anche più economici rispetto agli altri.

·       Clima e natura: in Australia ci si ritrova come in un altro pianeta, circondati da animali e vegetazione, insieme a un clima molto gradevole a dispetto di posti come l’Inghilterra.
Bisogna ricordare, però, che per 3 mesi all’anno arriva un inverno molto freddo, mentre per i mesi restanti, le temperature sono estive.

·       Politica di accoglienza: esistono diversi incentivi messi in atto per aiutare ad accogliere le persone che vorrebbero scegliere di trasferirsi.

Corsi principali e costi

 

Svolgere un corso di inglese è essenziale per trovare lavoro, e scegliere quello più adatto è molto importante, infatti i corsi sono suddivisi in base alle conoscenze e al livello di partenza di ognuno.
Esistono 5 livelli di preparazione:

1.     Elementare

2.     Pre-intermedio

3.     Intermedio

4.     Medio-Intermedio

5.     Avanzato

 

E sono differenti, inoltre, le tipologie di corso, suddivise in base alla loro utilità, cioè corsi per chi vorrebbe intraprendere una carriera universitaria o corsi specifici per chi ha intenzione di iniziare una determinata carriera lavorativa. I corsi che mirano a certificazioni particolari sono il Cambridge, lo IELTS (certificazione più riconosciuta e utile al mondo, consigliata per chi possiede già un buon livello di inglese), quelli di istruzione e formazione professionale e, infine, i corsi VET, dei corsi accademici considerati veri e propri corsi di laurea che permettono accesso diretto al dottorato.

Questi servizi vengono svolti in diverse città dell’Australia, tra cui Sydney, Melbourne, Brisbane, Perth, Adelaide, Cairns.
Per quanto riguarda il costo, può essere differente in base alla scuola, al tipo di corso, alla durata e alla città in cui viene svolto. I prezzi, infatti, possono variare dai 200 ai 500 AUD a settimana, che corrispondono a circa 110/270€.

Studiare in Australia è davvero conveniente rispetto ad altri paesi (Italia, Stati Uniti, Canada, Inghilterra) in cui i costi possono arrivare a più di 350€ a settimana, considerando anche il problema del costo della vita molto alto che in Australia non si pone.

Come ottenere il Visto per l’Australia

Per accedere, qualsiasi sia il motivo, in Australia serve un visto, ed è obbligatorio richiederlo prima di partire. Bisogna fare richiesta online sul sito dell’immigrazione australiana in cui si dovranno inserire alcuni dati e informazioni personali. Dopo aver effettuato questa procedura, si dovrà fare domanda sulla tipologia di visto desiderato e, in base a questo, la tariffa da pagare sarà diversa.

Esistono molti tipi di Visto per l’Australia con funzioni diverse, e sono:

·       Visto turistico: è completamente gratuito e dura circa 3 mesi. Permette di visitare il luogo e studiare, ma è assolutamente vietato lavorare.

·       Working Holiday Visa: per questo visto si deve avere un’età tra i 18 e i 31 anni ed avere un passaporto. È uno dei visti più costosi e con questo si potrà lavorare e viaggiare fino a 12 mesi.

·       Student Visa: ovviamente destinato agli studenti, si può richiedere iscrivendosi a un qualsiasi corso di studi in Australia, in più permette di lavorare part-time per permettersi di pagare gli studi. Questo visto ha un costo di circa 629 AUD (345€ circa).

·       Visto di lavoro: ne esistono molte tipologie e dipendono dal tipo di professione, dall’età, dalle qualifiche, dalle esperienze e molto altro ancora, e bisogna rispondere a determinati canoni.

·       Skilled Independent Visa: si tratta di un visto permanente molto ambito e difficile da ottenere, ma anche di questo ne esistono diverse tipologie e vengono richiesti differenti requisiti.

·       Sponsor Visa: è temporaneo e permette di lavorare per circa 4 anni per un determinato datore di lavoro disposto a diventare uno sponsor.

Grazie a tutte queste opportunità, si potrà scegliere la strada più adatta alla proprie esigenze, avendo tutte le possibilità di imparare a padroneggiare la lingua inglese, anche con l’eventualità di ampliare ancor di più le proprie conoscenze e i propri studi attraverso corsi aggiuntivi. In questo modo, si avranno anche molte più opportunità di trovare lavoro in quasi ogni parte del mondo.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium