/ 

| mercoledì 07 novembre 2018, 12:09

Pallanuoto: intervista al Ct della nazionale italiana Alessandro Campagna in vista di Italia-Francia ad Imperia

"Ho il ricordo di una piscina bellissima e di un pubblico caldo, vicino alla Nazionale. Penso che, ancora una volta, gli imperiesi risponderanno con grossa partecipazione a questo evento. Perchè Imperia vive ed ha fame di pallanuoto".

Pallanuoto: intervista al Ct della nazionale italiana Alessandro Campagna in vista di Italia-Francia ad Imperia

Il CT della nazionale italiana di pallanuoto, Alessandro Campagna, ha parlato in esclusiva per la Rari Nantes Imperia, del prossimo impegno tra Italia e Francia di Europa Cup, che si terrà alla piscina 'Cascione' il prossimo 13 novembre alle 20.

L'allenatore del Settebello ha parlato della città: "Ho il ricordo di una piscina bellissima e di un pubblico caldo, vicino alla Nazionale. Penso che, ancora una volta, gli imperiesi risponderanno con grossa partecipazione a questo evento. Perchè Imperia vive ed ha fame di pallanuoto. E' il mio debutto ufficiale alla Cascione perchè non ho mai giocato ne da atleta ne da tecnico ma avevo svolto parecchi raduni ed allenamenti con le varie rappresentative".

L'Europa Cup è un torneo nuovo e Campagna commenta: "E' una competizione importante perchè potrebbe darci l'accesso alla World League. Questa è una via per arrivare alle Olimpiadi. In generale, è un torneo che serve per tastare il polso della squadra e provare gli atleti che si sono messi in luce con i loro club."

E sulla sfida contro la Francia? "E' una buona squadra: giovane ed all'inizio di un percorso. A Barcellona, hanno mostrato prestazioni di valore ed è per questo che dovremo rimanere molto concentrati e non sottovalutare l'avversario. La Francia si sta preparando per arrivare al meglio all'Olimpiade in casa, Parigi 2024".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore