/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| giovedì 06 dicembre 2018, 12:39

Piemonte ancora amaro per la Union Riviera Rugby seniores: Moncalieri vittorioso

Piemonte ancora amaro per la Union Riviera Rugby seniores: Moncalieri vittorioso

Ancora una trasferta in Piemonte per la Union Riviera Rugby seniores ed ancora una sconfitta, non di larghe proporzioni, ma di fronte ad una compagine che ha primeggiato con la mischia e con una certa disciplina senza essere trascendentale. La Union arriva nella cintura torinese con buone speranze, qualche under 18 a completare l’organico e apparente volontà. La pressione iniziale dei locali è frustrata e si vedono buone touches degli ospiti con Cecon, Vazio o Novaro a svettare. Il primo raggruppamento ordinato, però, fa notare la migliore cilindrata delle “vespe” locali, che avranno buon gioco durante tutta partita in questa fase di gioco, a parte qualche gestione positiva degli ospiti.

Entrambe le squadre, comunque, cercano di giocare anche in modo aperto, la Union tenta ricicli, il Moncalieri una trasmissione della palla non sempre coronata da successo. Pecca la Union nei calci di liberazione o di punizione, che ancora non vanno a segno, ma rimangono in campo permettendo il possesso agli avversari. L’equilibrio si rompe solo dopo una ventina di minuti con una mischia a introduzione Moncalieri dalla quale ne sortisce una palla che arriva ad una giovane ala di colore, di buona corsa: e va a segno alla bandierina. Meta non trasformata, ma si intuisce che quel giocatore lì, anche se non dotato di gioco al piede o di buona presa al volo, è pericoloso anche se parte da fermo. La Union reagisce e guadagna un calcio di punizione che però Calzia non mette a segno, peraltro da posizione assai lontana dai pali. Molto bene Gabaglio, con angoli di corsa che emulano quelli degli avversari. Peraltro il primo tempo finisce qui. Nella seconda frazione di gioco l’attacco della Union produce un calcio di punizione di Calzia che va a segno. La Union segnerà solo su piazzati e il suo attacco pungerà ben poco. Piuttosto ha dell’incredibile la replica del Moncalieri: l’ala di cui sopra parte sul suo lato sinistro dietro ad un raggruppamento, appena all’interno della metà campo avversaria. Sfugge quasi fosse Hirsher a  Kitzbühel a ben quattro possibilità di placcaggio e deposita in mezzo ai pali per una meta ovviamente trasformata. Di fatto la Union ha peccato in tema di pressione. Niente da dire. Però reagisce come può. Frustrante il cartellino giallo al mediano di mischia Borzone: le cose si complicano e scala al suo posto Castaldo dall’apertura. Lavoro che sa fare, i due sono intercambiabili. Ma poi esce anche Novaro per un colpo alla testa, seguito dalla dottoressa Esposito. La riscossa la suona Pozzati, che da estremo porta così avanti la squadra per guadagnare un calcio di punizione trasformato da Castaldo. La partita sarebbe ancora aperta, anche perché ci sono Ardoino (in terza linea) e Braccini che entrano a dare nuova linfa ai corsari. Però Moncalieri si dimostra squadra solida, mentre la Union deve soffrire, a causa di due cartellini gialli.

È un 15 contro 13 che fa guadagnare una sola punizione ai locali. Poteva andare peggio, del resto. Si fa male anche Castaldo e, dal punto di vista ligure, si vedono cose singolari, con raggruppamenti ordinati in cui entrano nel pack i fuscelli Demasi e Gandolfo. Le tante mischie giocate hanno comunque bagnato le polveri al Moncalieri, se non per una baruffa finale che finisce con un cartellino rosso a testa. Per gli ospiti esce Pozzati. Ed in prospettiva è una perdita di peso. Finisce così. Solidità piemontese e sguardo avanti per i corsari. C’è da lavorare.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore