/ Calcio

Calcio | 01 marzo 2019, 16:10

Calcio, Serie D. Milano City, il Direttore Generale Stefano Amirante è fiducioso in vista della Sanremese: "Ce la giochiamo"

I prossimi avversari dei matuziani arrivano da tre vittorie consecutive, tra cui l'exploit di Savona

Calcio, Serie D. Milano City, il Direttore Generale Stefano Amirante è fiducioso in vista della Sanremese: "Ce la giochiamo"

La Milano City va a caccia di un grande risultato contro la quotata Sanremese. I lombardi si presentano a questo match con un bottino di tre vittorie consecutive ottenute in serie contro Savona, Borgaro e Pro Dronero e un momento positivo.

"Ce la giochiamo". I milanesi vogliono proseguire nella striscia positiva come conferma a Rivierasport.it il Direttore Generale Stefano Amirante: "Arriviamo a tre vittorie consecutive ma che al momento non bastano per dire se siamo in un ottimo momento. Siamo riusciti a vincere le ultime due partite contro squadre dietro di noi in classifica e che andavano portate a casa se non si voleva essere risucchiati ulteriormente nella zona calda.

Contro la Sanremese ce la giochiamo - sottolinea il Direttore Generale - vogliamo continuare su questa strada, anche se sembra ancora difficile uscire dalla zona playout: non possiamo permetterci di perdere punti per strada".

"Episodi negativi che possono dare freno o stimoli". Amirante non si sofferma sull'episodio finale che ha subìto la Sanremese: "Non voglio giudicare quello capitato alla Sanremese a Borgaro - evidenza Amirante - anche se questi episodi possono essere un freno o uno stimolo".

"L'andata? Ora è un'altra Milano City". Rispetto al 3-0 subìto nel match di andata la Milano City sembra un'altra squadra: "La sconfitta dell'andata? In realtà fino alla prima rete subìta non avevamo giocato male. La Sanremese è sicuramente una buona squadra - conclude il DG dei milanesi - ma ora è tutta un'altra Milano City".

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium