/ Calcio

Calcio | 09 aprile 2019, 18:30

Calcio a 5 femminile. Imperia, super stagione per capitan Selvaggia Palombini: "La nostra forza è stata il gruppo. Una dedica? A Tiziana"

Le neroazzurre si sono laureate campionesse regionali nel campionato di Serie C. Prossimo obiettivo la fase Nazionale

Selvaggia Palombini, capitano dell'Imperia di calcio a 5 femminile

Selvaggia Palombini, capitano dell'Imperia di calcio a 5 femminile

L'Imperia targata calcio a 5 femminile si è laureata campione regionale dopo la Final Four di Genova. Un grande traguardo per le neroazzurre che ora parteciperanno alla fase nazionale, dove proveranno a portare alto i colori della nostra provincia.

Palombini show. Tra le protagoniste di questa straordinaria stagione c'è senza dubbio capitan Selvaggia Palombini, che a Rivierasport.it ha concesso un'intervista dove traccia un bilancio stagionale.

 

E' stata una fase regionale straordinaria per voi dell'Imperia: come giudichi questa stagione? "Direi che la vittoria finale sia stata il coronamento di una stagione nella quale abbiamo sempre dimostrato di essere più forti, zero sconfitte. Sono felicissima per il risultato ottenuto, per noi ha fatto la differenza un gran gruppo e soprattutto un bravissimo allenatore che nonostante fosse la sua prima esperienza nel calcio femminile ci ha sapute “amministrare” e motivare sempre".

Sei stata determinante: ti aspetti una chiamata importante per la prossima stagione? "Ho 35 anni e vado per i 36, non mi aspetto nessuna chiamata e non me la sarei aspettata neanche se avessi avuto 28 anni".

A livello nazionale quale obiettivo vi siete prefissate? "A livello nazionale non ci siamo prefissate niente, andremo a giocare le nostre partite con massima umiltà e ciò che succederà succederà".

Hai una dedica speciale per la vittoria nella fase regionale? "Più che dedica farei un ringraziamento alle compagne di squadra e al mister. Anzi, una dedica la farei: a Tiziana, che ha subito un gravissimo infortunio e che nonostante ciò continua a seguirci con più entusiasmo di prima".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium