/ Calcio

Calcio | 24 maggio 2019, 16:21

Calcio. Alessandro Lupo torna sul suo passato a Sanremo: "Grande esperienza che mi porterò sempre nel cuore. Auguro all'allenatore che arriverà di fare meglio di me"

Il tecnico accostato anche all'Imperia. Possibile assalto del club neroazzurro all'ex Sanremese dopo una schiarita societaria

Alessandro Lupo, ex allenatore dell'Imperia

Alessandro Lupo, ex allenatore dell'Imperia

L'Imperia è in una situazione societaria complessa con un cambio di proprietà che sembra sempre più in salita. Il tempo stringe e l'attuale società deve guardare alla prossima stagione: tra i papabili alla panchina neroazzurra anche Alessandro Lupo, ex tecnico della Sanremese.

 

Mister Lupo molte squadre sembrano interessate a lei: "Sì è vero, mi hanno chiamato in tanti dopo la mia separazione dalla Sanremese, visto il campionato importante realizzato quest'anno". 

Una di queste è l'Imperia, anche se la situazione societaria al momento blocca tutto: le piacerebbe ripartire dalla piazza neroazzurra? "Se mai arrivasse un'offerta, considerato della mia passata esperienza ad Imperia non positiva, vorrei prendermi una rivincita provando a riportare i neroazzurri nel calcio che conta".

Si vociferava anche di un sondaggio dell'Ospedaletti verso Lupo: "L'Ospedaletti? Ho saputo che si sono informati sul mio profilo, ma è tutto embrionale perchè ho finito da poco. Attualmente, per quello che è stato fatto a Sanremo, è normale che qualche società si informi. Io per una scelta di vita non vorrei spostarmi e quello che mi sta più a cuore sono i miei affetti e avere una sistemazione importante lavorativa: quello è il mio obiettivo. A livello calcistico se c'è un progetto importante sono a disposizione per ascoltarlo: mi considero un professionista e l'importante è che il tuo lavoro lo fai sempre con passione".

Facciamo un passo indietro: come giudica il suo trascorso alla Sanremese? "La Sanremese? E' stata una grande esperienza che porterò sempre nel mio cuore e fosse stato per me avrei anche continuato. Ho passato dei momenti fantastici conoscendo persone fantastiche. Abbiamo realizzato un anno importante e sarò sempre grato dell'opportunità che mi è stata data dalla proprietà. Auguro all'allenatore che arriverà di fare meglio di me".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium