/ Calcio

Calcio | 29 maggio 2019, 15:41

Trattativa per l'acquisto dell'Imperia Calcio: stamattina incontro tra Iannolo e Anas Riachi con il Sindaco Scajola

Iannolo, al termine dell’incontro, ci ha spiegato il motivo per cui ha deciso di presentare l’imprenditore al primo cittadino ed i particolari della trattativa

Trattativa per l'acquisto dell'Imperia Calcio: stamattina incontro tra Iannolo e Anas Riachi con il Sindaco Scajola

Incontro in Comune con il Sindaco di Imperia, nella tarda mattinata di oggi, per Roberto Iannolo e Lorenzo Anas Riachi. L’ex calciatore e l’imprenditore italo-libanese che stanno trattando l’acquisto dell’Imperia Calcio da alcune settimane.

Iannolo, al termine dell’incontro, ci ha spiegato il motivo per cui ha deciso di presentare l’imprenditore al primo cittadino ed i particolari della trattativa: “Nei giorni scorsi, dopo gli incontri con Gramondo e capire la disponibilità nella cessione dell’Imperia, c’è stato un atteggiamento non positivo della attuale proprietà. Ci hanno sempre detto che erano disponibilità a venirci incontro ma questo non è mai accaduto. Più volte abbiamo chiesto una proposta ufficiale della cifra richiesta la cessione che non ci è mai arrivata. Noi, invece, abbiamo fatto una proposta via mail, pur senza aver mai visto i libri contabili o altro. Ovvero di 75.000 subito, più 2.500 euro mensili per 6 anni, in pratica 225.000 euro. Pensiamo che, per una società di Eccellenza, siano più che sufficienti. Riachi, per il quale curo i suoi interessi, mi aveva anche detto di alzare la proposta, ma io ho preferito evitare. Stiamo trattando anche un’altra società in Italia e, quindi, l’ho invitato a prendere in esame la possibilità di acquisire l’Imperia, città che è vicina ai suoi uffici di Milano ed ai suoi collaboratori”.

Come mai avete deciso di parlare con il Sindaco Scajola? “Oggi è stato un passaggio doveroso, nei confronti del primo cittadino perché, dopo i comunicati che sono stati inviati, ci sembrava doveroso informare il Sindaco sulle nostre intenzioni e sulla trattativa in atto, oltre che di altri discorsi imprenditoriali. Abbiamo messo sul tavolo il programma di intervento nell’Imperia, per riportarla ai livelli che merita, valorizzando il settore giovanile. Nel mio lavoro nel calcio ho piazzato alcuni giocatori tra i professionisti e non sono ancora riuscito a lavorare con giovani della mia zona. Ed invece vorrei farlo. Abbiamo voluto fare un atto di rispetto nei confronti di chi, intanto è proprietario dello stadio, che noi vorremmo ristrutturare parzialmente. Il Sindaco ci ha confermato di essere vicino alle vicissitudini dell’Imperia e sensibile alle vicende in atto”.

Iannolo ha poi evidenziato come l’imprenditore italo-libanese sia anche un ottimo giocatore e, se l’affare dovesse andare in porto, potrebbe essere anche un tesserato dell’Imperia calcio, oltre che il presidente. Anas Riachi è proprietario di una importante fabbrica (la Somoplast) in Libano, con 1.800 dipendenti ed ha rapporti importanti con grandi costruttori a livello mondiale.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium