/ Calcio

Calcio | 01 luglio 2019, 16:45

Calcio. Gli Irriducibili Sanremo ricordano la figura di Luigi Cichero

Il tecnico scomparso 10 anni fa

Calcio. Gli Irriducibili Sanremo ricordano la figura di Luigi Cichero

Gli Irriducibili Sanremo ricordano Luigi Cichero a 10 anni dalla prematura scomparsa.

Diplomato a Coverciano, ha portato fin dalla Terza Categoria metodi e sistemi professionistici nella conduzione della squadra. Un mix di bravura, professionalità, ambizione e aggiornamento costante. Nel suo curriculum di allenatore anche lunghe frequentazioni con tecnici di fama come Nevio Scala e Arsène Wenger, cui quando era al Monaco, ha cercato di rubare i segreti del mestiere.

Ha vinto sette campionati con la Sanremese in panchina, ma anche in società: perché mister Cichero, con il suo aplomb britannico, dagli inglesi ha mutuato anche la figura di allenatore-manager. Amante del 4-4-2, ha concluso la stagione da record 1995/1996 con 24 vittorie, 6 pareggi e zero sconfitte. Alla prima giornata del campionato di Serie D 2002/2003 venne esonerato dal Presidente Pino Ruggieri a seguito della sconfitta esterna contro il Cappiano Romaiano, inizialmente reputato squadra di medio-basso livello, e che invece alla fine ha dominato il torneo.

Per il calcio della città dei fiori Cichero resta e resterà per sempre un simbolo da seguire, come calciatore, allenatore e uomo. Con la sua personalità ed esperienza il mondo del pallone matuziano non avrebbe sicuramente passato gli anni bui che hanno contraddistinto l'ultima parte della storia biancazzurra.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium