/ Pallamano

In Breve

sabato 11 luglio
giovedì 09 luglio
martedì 16 giugno
sabato 06 giugno
domenica 17 maggio
lunedì 11 maggio
martedì 05 maggio
domenica 03 maggio
sabato 02 maggio
domenica 26 aprile

Pallamano | 10 febbraio 2020, 08:50

Pallamano. Team Schiavetti Imperia, l'under 17 maschile sconfitti in Francia

Secondo stiop stagionale per i giovani imperiesi

Pallamano. Team Schiavetti Imperia, l'under 17 maschile sconfitti in Francia

Fine settimana agrodolce quello degli under 17 maschile del Team Schiavetti Pallamano Imperia, che sabato sono incappati nella seconda sconfitta della stagione.

I ragazzi imperiesi tornano da Cagnes Sur Mer dove hanno incontrato una rappresentativa di società composta da Cros De Cagnes,La Colle,Vence e Villeneuve Loubet senza i tre punti, ma consapevoli di aver combattuto alla pari per tutto l'incontro.

Si parte con i primi minuti dove le due squadre se la giocano punto a punto ma al 10° i padroni di casa riescono ad allungare di tre reti; gli imperiesi con orgoglio riescono in poco tempo a riacciuffare il pari. I francesi non ci stanno e al 20° si portano avanti nuovamente di tre gol; pronta risposta dei camillini che non solo li raggiungono ma finiscono il primo tempo sul 17-19 a loro favore.

Visto il primo tempo di lotta continua per cercare di imporre la propria superiorità, anche il secondo è una guerra alla pari. Si arriva a metà ripresa ed i padroni di casa approfittando dell'inferiorità numerica del San Camillo dovuta ad una sospensione temporanea, si portano sul 27-23. Ma il Team Schiavetti non ci sta, tornato in campo a numero pieno riparte all'attacco e con giocate in velocità si porta sul 30 pari a due minuti dalla fine.

E' negli ultimi istanti che i padroni di casa approfittano di un tiro sbagliato e una palla persa da parte degli imperiesi e allungano di due punti. Un ultimo disperato attacco per cercare di limitare i danni vede un atterramento da dietro sul terzino Mathias Terranova sanzionato ai francesi con esclusione allo scadere del tempo, ma l'arbitro Naofel Smirani nega il rigore ai camillini e la partita finisce sul 32-30.

"Pur perdendo la nostra prestazione non è stata così malvagia - è il giudizio dell'allenatore Roberto Lurgio - La partita è stata combattuta da entrambi per sessanta minuti, noi abbiamo sbagliato parecchio e ha vinto chi ha commesso meno errori, ma ci sta quando i ritmi sono alti. Abbiamo anche subìto un gioco parecchio falloso e tra l'altro sanzionato pochissimo. Questo non vuole essere una scusante, ma a mio parere se l'arbitro fosse stato più equo probabilmente sarebbe andata diversamente. Ne è una prova lampante un rigore negato all'ultimo secondo, che se avessimo realizzato, avrebbe voluto dire perdere solamente di un gol, per poi giocarcela al ritorno in casa nostra. Pazienza cercheremo di essere più bravi la prossima volta".

Ora ci sarà una pausa di un mese, dove la squadra cercherà di aggiustare alcuni meccanismi non ancora a posto.

Questa la rosa presente: Gabriel Catalano e Giuseppe Di Fini (portieri), Angelo Ameglio (3 reti), Riccardo Gaglianone, Gabriele Garelli (8 reti), Lorenzo Gazzano, Dario Martino (8 reti), Stefano Quaranta (6 reti), Zenock Sodji (4 reti), Zenos Sodji, Mathias Terranova (1 rete), Roberto Lurgio (allenatore), Marco Garelli e Gianmarco Terranova (dirigenti).

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium