/ Basket

Basket | 27 marzo 2020, 11:19

Pallacanestro. Il basket dice stop alla stagione. Coach Danilo Pionetti ha un pensiero speciale: "Stiamo contribuendo per ringraziare tutte quelle persone che metto a repentaglio la loro salute per l'intera comunità"

Il tecnico del BKI Imperia dice la sua dopo la decisione sulla stagione della palla a spicchi condizionata dall'emergenza Coronavirus

Coach Danilo Pionetti impartisce ordini tattici ai suoi giocatori del BKI Imperia: un'immagino che speriamo di rivedere presto

Coach Danilo Pionetti impartisce ordini tattici ai suoi giocatori del BKI Imperia: un'immagino che speriamo di rivedere presto

L'emergenza Coronavirus ha fatto prendere una decisione definitiva sui campionati basket: è stop definitivo ai tornei.

Dopo le dichiarazioni di Andrea Lupi, coach del BC Ospedaletti al nostro quotidiano online, abbiamo intervistato Danilo Pionetti. Il tecnico del BKI Imperia ha voluto dire la sua su questa decisione.

Coach Pionetti, come giudica questa decisione di stoppare definitivamente la stagione del basket? "Credo sia assolutamente giusto dare priorità alla risoluzione di un grosso problema per tutti, che è la battaglia al Covid19. Quindi, seppur a malincuore, in casi del genere viene tutto in secondo piano rispetto ad una pandemia che sta mettendo a durissima prova sotto tutti i punti di vista il mondo intero".

In casa BKI Imperia come si sta vivendo tutta questa situazione legata al Coronavirus? "La viviamo essendo ligi alle regole ed alle normative, per permettere alla nostra sanità di svolgere al meglio il lavoro serrato ed estenuante che stanno mettendo in campo 24 ore, giorno dopo giorno. Nel nostro piccolo, con qualche intervento economico di beneficenza, stiamo provando a dare un contributo per ringraziare ed aiutare tutte quelle persone che mettono a repentaglio la loro salute per l’intera comunità".

Abbiamo chiesto a coach Lupi cosa prevede per il basket in futuro: qual'è il suo pensiero? "Prevedo per il basket e per l'economia in generale un momento molto difficile. Questa pandemia avrà sicuramente un contraccolpo per tutti e serviranno grossi interventi da parte dello Stato per fare in modo che tutti possano essere tutelati nel proseguo delle loro attività".

Ha un messaggio a tutti gli amanti della palla a spicchi? "Il basket tornerà, questo è solo un arrivederci e siamo certi di tornare in palestra con ancora più entusiasmo, con valori ancora più forti e godendoci molto di più ogni attimo che la nostra passione ci regala, dando tutto meno per scontato rispetto ad una volta. Non vediamo l'ora di ritrovarci, ma lo faremo ovviamente solamente quando le regole lo permetteranno. Nel frattempo lavoriamo e studiamo a tavolino il nostro futuro, perché la prossima sia un'altra stagione entusiasmante per tutti i cestisti BKI: dai piccolissimi alla prima squadra".

 

 

 

 

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium