/ Ciclismo

Ciclismo | 15 aprile 2020, 18:30

Ciclismo. Il Tour de France partirà da Nizza il 29 agosto

L’annuncio dato oggi. Le dichiarazioni di Christian Estrosi: “Una straordinaria opportunità per l'economia del nostro territorio e in particolare per tutti coloro che partecipano alle sue dinamiche turistiche”

Ciclismo. Il Tour de France partirà da Nizza il 29 agosto

Ottima notizia: il Tour de France edizione 2020 si correrà regolarmente con partenza da Nizza il prossimo 29 agosto 2020.

La grande corsa a tappe francese rispetterà il percorso originario, è stata solo posticipata la data di svolgimento da fine giugno a fine agosto.
Sarà Nizza, con tre tappe, a battezzare l’avvio della “grande boucle”.
Si tratta di:

  • Tappa 1 29 agosto: 156 Km Nice Moyen Pays – Nice;
  • Tappa 2 30 agosto: 187 Km Nice Haut Pays – Nice;
  • Tappa 3 31 agosto: 198 Km Nice – Sisteron.


Il percorso completo della grande corsa a tappe è inserito al fondo di questo articolo.

Pronta la reazione di Christian Estrosi, Sindaco di Nizza: “Si tratta di una prima volta nella storia del Tour de France, ma è stata una decisione importante, che ci assegna poco più di 4 mesi per prepararci. Una decisione responsabile e ambiziosa che rispetta sia i corridori che avranno il tempo di prepararsi per offrire il meglio di se stessi, i milioni di spettatori e i miliardi di telespettatori, i media e i partner e ovviamente lo Stato e tutte le comunità coinvolte in questa edizione.

Sono quindi lieto di questa decisione presa congiuntamente dall'UCI e dall'ASO e vorrei in particolare ringraziare Yann Le Moenner e Christian Prudhomme per la prontezza con la quale hanno assunto la decisione dopo il discorso del Presidente della Repubblica di lunedì sera. Posso assicurare che la città di Nizza sarà pronta ad affrontare questa superba sfida.

Sarà una data storica per lo sport nel mondo e in Francia, un nuovo inizio per i principali eventi internazionali, un orgoglio e una grande responsabilità per Nizza e una straordinaria opportunità per la ripresa economica del nostro territorio e in particolare per tutti coloro che partecipano alle sue dinamiche turistiche e che stanno attraversando un periodo difficile.

Stiamo lavorando, oltre che sul Tour de France, anche al programma per rilanciare i nostri eventi, se le condizioni sanitarie lo consentiranno”.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium