/ Sport acquatici

Sport acquatici | 02 maggio 2020, 08:30

Sport acquatici. Emergenza Coronavirus, il Topkayak guarda avanti: "Abbiamo continuato ad allenarci in videoconferenza. Siamo un bellissimo gruppo"

L'attività del sodalizio è ferma dal 9 marzo scorso

Sport acquatici. Emergenza Coronavirus, il Topkayak guarda avanti: "Abbiamo continuato ad allenarci in videoconferenza. Siamo un bellissimo gruppo"

L'emergenza Coronavirus ha mandato in tilt tutta Italia e tra i vari settori c'è anche quello sportivo.

In casa Topkayak si prova a guardare avanti con entusiasmo: "Topkayak nonostante il momento di grande crisi e stop su ogni fronte non ha mollato, un po' come nel nostro stile. Dal 9 marzo, giorno in cui abbiamo fermato l'attività in mare, abbiamo continuato ad allenarci ogni giorno in videoconferenza con i ragazzi ed abbiamo avuto un grande riscontro. Anche i genitori si sono uniti all'attività con grande impegno.

Ricorderemo questo momento sicuramente come il ciò che avrà fatto l’unione e la forza di questo già bellissimo gruppo".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium