/ Calcio

Calcio | 29 maggio 2020, 18:19

Calcio. Imperia, mister Alessandro Lupo valuta il futuro: "Una mia conferma? Dipende da tanti fattori"

Parola al tecnico neroazzurro

Alessandro Lupo, allenatore dell'Imperia

Alessandro Lupo, allenatore dell'Imperia

L'Imperia e mister Alessandro Lupo sono sulla strada per proseguire insieme anche nella prossima stagione, che con ogni probabilità sarà Serie D. C'è ancora però qualche nodo al pettine da sciogliere e noi di Rivierasport.it abbiamo intervistato il tecnico per capire la situazione.

 

Mister Lupo, si parla tanto della tua conferma all'Imperia: la tua intenzione è quella di andare avanti in neroazzurro? "L'intenzione è quella di proseguire, dobbiamo incontrarci. Una mia conferma dipende dal progetto, da quello che mi dirà la società e dalle possibilità che ci sono per la categoria. Ad Imperia ho vissuto una stagione molto bella per me, proseguire con l'ossatura della squadra di quest'anno e fare qualche innesto importante per la categoria, continuerei volentieri".

Ti sono arrivate altre offerte? "Prima di valutare altre situazioni voglio dare la priorità all'Imperia anche per quello che si è creato. Offerte? Questo è il mio lavoro, ma penso che nel circondario in Serie D Imperia sia una delle piazze più importanti".

Parliamo di Daniele Molino, giocatore accostato a Imperia e Sanremese nelle ultime ore: come analizzi questa opportunità? "Daniele con me nell'anno di Sanremo ha avuto fino alla trequarti un impatto devastante, disputando un campionato eccellente. Con lui ho avuto un ottimo rapporto, è un giocatore forte e mi sono trovato benissimo. Molino è un profilo importante, un top player della categoria".

Ci potrebbe essere un clamoroso interessamento anche per Marco Manis, portiere di grande esperienza che hai già avuto in passato? "Ci sono sempre tante valutazioni da fare, compresi i discorsi tecnici. Marco Manis è un portiere di assoluta affidabilità soprattutto per iniziare il gioco da dietro: in questa situazione penso che sia il numero uno in assoluto".

Per il campionato di Serie D servono under importanti: "A livello di under ho dei ragazzi molto validi, come Minasso, i due Carletti, Fazio, Ferrara e qualcuno del settore giovanile. Avremo così la possibilità di fare grandi cose".

Imperia sta vivendo un sogno a livello calcistico: "In questo momento le risorse sono limitate, ci sono imprenditori che stanno andando avanti da soli con la grande mano di Eugenio Minasso. Ora c'è da capire cosa vogliono fare, sperando anche dell'aiuto dell'Amministrazione Comunale che quest'anno era sempre presente allo stadio, con in primis il Sindaco Claudio Scajola che è il nostro primo, una cosa di cui sono orgoglioso. A livello di ambiente è però è tutto incredibile: non mi ricordo un entusiasmo così ad Imperia".

Tornando a te, se Lupo resta con te rimarranno anche Fiani e Minori nello staff tecnico? "In accordo con la società se io rimarrò resteranno con me nello staff Matteo Fiani e Gianni Minori. Questa è una cosa che chiederò alla società".

Chiudiamo con Edoardo Capra, uno dei giocatori più ambiti che hai in rosa: hai paura di perderlo? "Capra vuole dare priorità come me all'Imperia per continuare il percorso iniziato. E' diventato un beniamino dei tifosi, ma è anche un giocatore importante. Penso che messo nel contesto giusto potrà fare la differenza anche in Serie D. Ma non solo lui, visto che quest'anno tutti i giocatori hanno fatto un grande lavoro".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium